Perchè le politiche espansive della BCE continueranno anche dopo la fine del 2018

Salvo ulteriori cambiamenti da parte del board della banca centrale europea, a fine 2018 terminerà il quantitative easing e questo viene indicato da molti come la fine delle politiche espansive della banca centrale.

In realtà questa interpretazione non è corretta perchè guardando nel dettaglio, la politica espansiva della banca centrale viene solo attenuata ma in parte rimane in essere; infatti a fronte della fine del quantitative easing (cioè il termine della creazione di nuova moneta per acquistare sul mercato secondario il debito pubblico degli stati, vedremo il dettaglio in seguito), tutti i titoli di stato acquistati in questi anni dalla banca centrale, quando arriveranno a scadenza e saranno rimborsati dagli stati, tale liquidità sarà utilizzata per acquistare un equivalente importo di titoli di stato sul mercato.

Quindi la bce terminerà la creazione di nuova liquidità ma non drenerà dal mercato la liquidità in essere che verrà mantenuta (a differenza della fed che sta drenando la liquidità immessa in precedenza sul mercato tramite il rialzo dei tassi e il Quantitative Tightening, vedi cos’è).

BILANCIO FED (clicca sulla foto per allargare)

clicca per verificare il bilancio fed sul sito ufficiale (clicca)

BILANCIO BCE (clicca sulla foto per allargare)

clicca per verificare il bilancio bce sul sito ufficiale (clicca)

Come funziona il debito pubblico (clicca per approfondire)

Cos’è il quantitative easing (clicca per approfondire)

Perchè la BCE ha attivato il QE (clicca per approfondire)

Effetti (positivi e negativi) del QE (clicca per approfondire)


IL PORTAFOGLIO DI INVESTIMENTO CHE HA RADDOPPIATO IL CAPITALE IN POCHI ANNI: visualizza la composizione e l’andamento in tempo reale (approfondisci)


MIGLIOR GESTIONE PATRIMONIALE INNOVATIVA ANCHE PER PICCOLI RISPARMI + CONTO/CARTA CON CANONE E OPERAZIONI GRATUITE (approfondisci)


COME INVESTIRE IN BITCOIN E CRIPTOVALUTE (approfondisci)





RESTA AGGIORNATO SUI FUTURI ARTICOLI: CLICCA MI PIACE

TUTTE LE SEZIONI


CERCA UN ARGOMENTO FINANZIARIO


Copyright © COSA MUOVE I MERCATI per SoldiOnline.it 
riproduzione consentita riportando il nome e il link della fonte

” COSA MUOVE I MERCATI ” è un approfondimento di SoldiOnline.it
Dal 1998 leader in Italia nell’informazione economica, offre analisi ed approfondimenti indipendenti sui mercati finanziari

Lo scritto è redatto a solo scopo informativo, non rappresenta sollecitazione al pubblico risparmio e non svolge alcuna attività di intermediazione finanziaria. Contiene messaggi pubblicitari, il lettore si assume ogni responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate per investimenti da esso effettuati. Ogni investimento può essere soggetto a perdite finanziarie

Precedente Vivere di solo stipendio è sempre più difficile: ecco la soluzione Successivo Perchè se i governi regalassero un milione di euro a tutti i cittadini, nessuno sarebbe ricco