Cosa sono i certificates o certificati di investimento

I Certificate sono strumenti finanziari derivati che consentono di investire su qualsiasi mercato di interesse e che incorporano strutture che vanno dalla più semplice replica passiva dell’andamento dell’attività sottostante a strutture più complesse che combinano tra loro differenti componenti per realizzare determinate strategie di investimento:

  • Quanto: sono definiti “quanto” quei certificati su sottostanti espressi in una valuta diversa dall’euro, ma strutturati in maniera da non essere soggetti alle variazioni del tasso di cambio tra la valuta del sottostante e l’euro. Questi certificati si rapportano unicamente alla performance del sottostante nel mercato di riferimento.
  • Autocallable: vengono definiti “autocallable” i certificati di investimento che prevedono la possibilità di rimborso anticipato dello strumento con in più il pagamento di un premio prima della naturale data di scadenza al verificarsi di una determinata condizione, se il sottostante si trova al di sopra di un livello indicato.
  • Cap: rappresenta un limite alla partecipazione del certificato al rialzo del sottostante. In caso di rialzi oltre a tale livello, a scadenza l’investitore percepirà il livello Cap.

Equity Protection

Strumenti a capitale protetto

Consentono di proteggere parzialmente o totalmente il capitale investito dal rischio di ribasso e permettono di partecipare in misura variabile agli eventuali rialzi del sottostante. Si tratta di una tipologia di strumenti adatti ad investitori con aspettative rialziste, ma con una bassa propensione al rischio. Gli Equity Protection sono meno rischiosi del proprio sottostante.

Benchmark

Strumenti a capitale non protetto

Replicano l’andamento dell’attività sottostante, senza effetto leva. Per i sottostanti in valuta diversa dall’euro, è possibile la variante “quanto”. Si tratta di strumenti passivi che replicano la performance del sottostante di riferimento, consentendo agli investitori di esporsi al mercato di interesse, con lo stesso livello di rischio di un investimento nel sottostante.

Bonus

Strumenti a capitale condizionatamente protetto

Garantiscono un rendimento minimo a scadenza, detto “bonus”, rispetto al livello iniziale del sottostante. In caso di ribasso del sottostante, il rendimento minimo rimane garantito a patto che il sottostante non scenda al livello barriera, al raggiungimento del quale il “bonus” viene meno e lo strumento si trasforma in un benchmark. I Bonus certificate consentono di partecipare ai rialzi del sottostante, contenendo il rischio in caso di ribasso e garantendo un rendimento interessante anche in caso di stazionarietà del sottostante.

Express

Strumenti a capitale condizionatamente protetto

Se durante la vita del certificato, a date prefissate (semestrali o annuali) il sottostante sale al di sopra del livello iniziale, l’express scade in anticipo e rimborsa ai sottoscrittori il valore nominale maggiorato di un premio. A scadenza, se il sottostante si colloca al di sotto del valore iniziale, viene comunque rimborsato il valore nominale, a patto che il sottostante non sia sceso sotto un secondo strike. In tal caso viene rimborsata la performance negativa del sottostante.

Discount

Strumenti a capitale non protetto

Seguono linearmente l’andamento del sottostante, ma a differenza dei benchmark, consentono di acquistare il sottostante “a sconto”, ovvero a un prezzo inferiore rispetto a quello di quotazione al momento dell’acquisto. In caso di rialzo, la partecipazione agli incrementi del sottostante è però limitata a un certo livello predefinito. Adatto a investitori con aspettative contenute di crescita in un contesto di mercato stabile; in questa ipotesi, un discount realizza una performance migliore di quella del sottostante.

Airbag

Strumenti a capitale condizionatamente protetto

Garantiscono la partecipazione al rialzo del sottostante e proteggono in caso di ribasso fino a un certo livello di protezione. Se il sottostante scende sotto la protezione, il certificato partecipa al ribasso, ma comunque in misura inferiore rispetto all’acquisto del sottostante (effetto airbag che attutisce la caduta).

GRAFICI DEL CAPITALE A SCADENZA (PAYOFF) IN BASE AL TIPO DI CERTIFICATO (clicca sull’immagine per allargare)

I Certificati permettono di investire sull’andamento di diversi sottostanti:

Azioni Italiane, europee, statunitensi e asiatiche

Indici ftse mib, europei (Eurostoxx 50, dax, cac 40, ftse 100), extraeuropei (s&p 500, nasdaq100, nikkei 225, Hang Seng) e dei paesi emergenti (es. Europa Orientale, Russia, Brasile, Sudafrica, India, Cina e Sudest asiatico), indici obbligazionari, indici di commodity e indici settoriali specifici (climatici, di energie alternative o bioteconologie)

Materie prime Prodotti energetici (Petrolio, Gas Naturale), metalli preziosi (oro, argento), prodotti agricoli (cacao, caffè, cotone, granturco) e relativi contratti futures.

Tassi Tassi di interesse ufficiali (Euribor), titoli di stato e futures su titoli di stato.

Valute Principali tassi di cambio mondiali: eur/usd, eur/jpy, eur/gbp, eur/c

Basket Panieri delle attività finanziarie sopra elencate.

OICR Aperti ETF e Fondi comuni aperti

LISTA COMPLETA ACEPI DELLE TIPOLOGIE DI CERTIFICATI DISPONIBILI (CLICCA)

SONO QUOTATI SUL MERCATO SEDEX DI BORSA ITALIANA E SONO ACQUISTABILI COME UN NORMALE TITOLO:


IL PORTAFOGLIO DI INVESTIMENTO CHE HA RADDOPPIATO IL CAPITALE IN POCHI ANNI: visualizza la composizione e l’andamento in tempo reale (approfondisci)


MIGLIOR GESTIONE PATRIMONIALE INNOVATIVA ANCHE PER PICCOLI RISPARMI + CONTO/CARTA CON CANONE E OPERAZIONI GRATUITE (approfondisci)


COME INVESTIRE IN BITCOIN E CRIPTOVALUTE (approfondisci)





RESTA AGGIORNATO SUI FUTURI ARTICOLI: CLICCA MI PIACE

TUTTE LE SEZIONI


CERCA UN ARGOMENTO FINANZIARIO


Copyright © COSA MUOVE I MERCATI per SoldiOnline.it 
riproduzione consentita riportando il nome e il link della fonte

” COSA MUOVE I MERCATI ” è un approfondimento di SoldiOnline.it
Dal 1998 leader in Italia nell’informazione economica, offre analisi ed approfondimenti indipendenti sui mercati finanziari

Lo scritto è redatto a solo scopo informativo, non rappresenta sollecitazione al pubblico risparmio e non svolge alcuna attività di intermediazione finanziaria. Contiene messaggi pubblicitari, il lettore si assume ogni responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate per investimenti da esso effettuati. Ogni investimento può essere soggetto a perdite finanziarie