Azioni con dividendi % più elevati: lista aggiornata al 12/03/20

Prima di analizzare la lista dei dividendi ricordiamo che il valore assoluto del dividendo (salvo modifiche del CDA) rimane fisso per l’anno considerato, mentre il valore % del dividendo rispetto al prezzo del titolo varia in base al variare del prezzo del titolo stesso in borsa quindi dipende dal prezzo di acquisto (cioè il valore % del dividendo rispetto al prezzo del titolo varia in ogni istante in base alla variazione del prezzo del titolo stesso) quindi la % di dividendo percepito dall’azionista deve essere calcolata sul prezzo di acquisto del titolo in quell’istante, vediamo come:

  • in caso di calo del prezzo del titolo: la % del dividendo aumenta
  • in caso di aumento del prezzo del titolo: la % del dividendo diminuisce

IL VALORE % DEL DIVIDENDO SI CALCOLA CON LA SEGUENTE FORMULA:

  • % DIVIDENDO = VALORE ASSOLUTO DIVIDENDO X 100 / PREZZO ACQUISTO TITOLO

Investire in titoli ad alto dividendo è utile per i seguenti motivi:

  • nel corso del tempo il pagamento dei dividendi mitiga possibili cali futuri e man mano permette di recuperare il capitale investito inizialmente
  • i dividendi pagati da aziende italiane vengono tassati al 26% dallo stato
  • nel giorno dello stacco stacco del dividendo, prima dell’apertura del mercato il valore del titolo viene decurtato dell’importo del dividendo stesso: se un titolo del valore di 10 euro paga un dividendo di 1 euro, il suo valore prima dell’apertura del mercato è 9 euro (cioè 10 euro precedenti – 1 euro di dividendo pagato): tuttavia all’apertura del mercato buona parte della perdita di valore spesso viene compensata dagli acquisti degli investitori

Acquistare un singolo titolo finanziario tuttavia può essere molto rischioso, la diversificazione è sempre fondamentale ed è quindi importante creare un portafoglio di investimento formato da più titoli ad alto dividendo uniti ad altri strumenti finanziari differenti.
Per far questo si possono utilizzare fondi di investimento che però spesso hanno commissioni che sfiorano il 2% e in molti casi hanno performance peggiori del mercato ma esistono soluzioni fintech che possono essere utilizzate per risparmiare enormemente in commissioni e vincoli.

Per questo sono nate società fintech che sfruttando il web e le tecnologie riescono ad abbattere la quasi totalità dei costi verso i clienti in modo da ottenere risultati in linea con il mercato, generalmente queste gestioni patrimoniali innovative hanno le seguenti caratteristiche:

  • zero costi sul capitale versato inizialmente
  • zero costi sui versamenti mensili
  • costi di gestione annui più basse del mercato (non superano mai l’1%)
  • nessun costo di switch tra le varie tipologie di portafoglio quindi è possibile variare la nostra tipologia di investimento gratuitamente in ogni momento
  • nessun costo per il disinvestimento
  • possibilità di riscattare tutta la posizione in ogni momento e senza nessun costo e riattivare l’investimento quando si vuole, sempre gratuitamente
  • nessuna commissione di performance

Come possiamo facilmente intuire, tutti questi costi azzerati (che ricordiamo sono applicati annualmente dalle comuni gestioni patrimoniali), impattano in modo determinante sui risultati positivi della gestione e consentono di avere ritorni nettamente più elevati.
Questa è la differenza fondamentale rispetto alle gestioni tradizionali che a causa dei costi rischiano di non restituire nemmeno il capitale investito inizialmente e l’unica soluzione è cambiare gestione (vedi approfondimento).

Di seguito segnaliamo le 2 migliori società fintech di gestione patrimoniale indipendente che rispecchiano le caratteristiche elencate in precedenza.
Pur essendo una gestione patrimoniale diversificata a livello globale per definizione, è sempre meglio diversificare anche su più intermediari il proprio capitale in modo da avere due portafogli gestiti in modo differente e avere il capitale separato; quindi se si ha intenzione di investire una quota X è consigliabile dividerla e investirla su gestioni patrimoniali differenti:

MIGLIOR GESTIONE PATRIMONIALE INDIPENDETE FLESSIBILE GESTIBILE DA APP, CON POSSIBILITA’ DI INVESTIRE (ANCHE PICCOLE SOMME) E COLLEGARE UN CONTO E UNA CARTA GRATUITI

• vari profili di gestione in base al proprio profilo di rischio
• possibilità di variare da un profilo all’altro in base alle tue esigenze e all’andamento del mercato: portafogli costruiti in ETF (quindi a basso costo) da un team di specialisti del settore
• possibilità di disinvestire il portafoglio in ogni momento (bloccando i guadagni e spostando la liquidità sul conto carta) per poi riattivarlo quando lo riteniamo più opportuno (è possibile “freezare” il portafoglio con un tap in momenti di incertezza dei mercati)
• possibilità di investire una quota mensile partendo da 50 euro senza costi di caricamento (storicamente la strategia di investimento che ha portato ai maggiori guadagni nel medio periodo anche in caso di calo dei mercati perchè gli acquisti temporali mediano il valore di ingresso dell’investimento)
• possibilità di investire a partire da 2000 euro e di effettuare versamenti aggiuntivi anche in una fase successiva (senza costi di attivazione e di performance)
• possibilità di collegare un conto carta con IBAN completamente gratuito per canone, addebito stipendio e operazioni bancarie


MIGLIOR GESTIONE PATRIMONIALE INDIPENDETE CON PORTAFOGLI IN ETF (IL PROFILO PIU’ AGGRESSIVO HA RADDOPPIATO IL CAPITALE IN POCHI ANNI, clicca per iscriverti gratuitamente senza impegno e vedere l’andamento dei portafogli con la relativa composizione)

• vari profili di gestione in base al proprio profilo di rischio con il portafoglio più aggressivo che ha raddoppiato il capitale in pochi anni
• possibilità di variare da un profilo all’altro in base alle nostre esigenze e all’andamento del mercato
• possibilità di disinvestire il portafoglio in ogni momento
• possibilità di investire una quota mensile partendo da 100 euro senza costi di caricamento (storicamente la strategia di investimento che ha portato ai maggiori guadagni nel medio periodo anche in caso di calo dei mercati perchè gli acquisti temporali mediano il valore di ingresso dell’investimento)
• possibilità di investire una quota fissa a partire da 5000 euro


Chi invece preferisce acquistare i singoli titoli in autonomia deve necessariamente considerare l’impatto delle commissioni da corrispondere all’istituto bancario in caso di compravendita, effettuando gli investimenti nelle filiali si rischia di pagare anche l’1% di commissioni di acquisto (oltre alle commissioni fisse annue di gestione), bruciando buona parte dell’investimento. Per questo sono consigliabili degli intermediari specializzati che generalmente hanno commissioni molto minori: MIGLIOR PIATTAFORMA DI TRADING autorizzata dalla CONSOB (APPROFONDISCI)


DI SEGUITO I TITOLI A MAGGIOR DIVIDENDO AL 12 MARZO 2020 (clicca sulla tabella per allargare)

ATTENZIONE: su indicazione della BCE tutte le banche hanno bloccato il pagamento del dividendo, tuttavia indichiamo ugualmente quale sarebbe stato il dividendo previsto, dato che questa liquidità rimarrà all’interno del bilancio degli istituti bancari migliorando il patrimonio netto che potrebbe incidere positivamente sull’andamento del titolo.

Per rimanere sempre aggiornato su tutti i dati e le analisi dei mercati (clicca)


ATTENZIONE: il dividendo Tenaris è in $

LISTA DIVIDENDI PER IL 2020 (CLICCA)


IL PORTAFOGLIO DI INVESTIMENTO CHE HA RADDOPPIATO IL CAPITALE IN POCHI ANNI (approfondisci)


QUALI SONO I RISCHI DI AVERE TUTTI I RISPARMI IN UN SOLO CONTO (approfondisci)


Costo materie prime al minimo storico: come bloccare il prezzo di elettricità e gas (approfondisci)




RESTA AGGIORNATO SUI FUTURI ARTICOLI: CLICCA MI PIACE

TUTTE LE SEZIONI


CERCA UN ARGOMENTO FINANZIARIO


Copyright © COSA MUOVE I MERCATI per SoldiOnline.it 
riproduzione consentita riportando il nome e il link della fonte

” COSA MUOVE I MERCATI ” è un approfondimento di SoldiOnline.it
Dal 1998 leader in Italia nell’informazione economica, offre analisi ed approfondimenti indipendenti sui mercati finanziari

Lo scritto è redatto a solo scopo informativo, non rappresenta sollecitazione al pubblico risparmio e non svolge alcuna attività di intermediazione finanziaria. Contiene messaggi pubblicitari, il lettore si assume ogni responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate per investimenti da esso effettuati. Ogni investimento può essere soggetto a perdite finanziarie

Precedente Come diventare miliardari Successivo Perchè è fondamentale investire seguendo la politica monetaria delle banche centrali