Tempo di vendemmia: vivere tra i filari

Tecnocasa propone un viaggio immobiliare alla scoperta di rustici e casolari nelle campagne italiane dove rispolendono i filari dei preziosi vigneti che ci rendono unici in tutto il mondo.

Nella Franciacorta rustici e cascine per famiglie e imprenditori-  La zona della Franciacorta è rinomata per la presenza di vigneti anche se negli ultimi anni, complice la crisi immobiliare, molte cantine più piccole hanno ceduto i loro vigneti alle cantine più grandi oppure si sono consorziate. Il costo di un terreno già dotato di vitigni doc di Franciacorta oscilla intorno ai 250 mila € ad ettaro. Il terreno senza vitigni, sempre in Franciacorta, costa intorno ai 100/150 mila € all’ettaro.  Nella zona di Gussago e Cellatica, la parte della Franciacorta più vicina a Brescia, i rustici e le cascine vengono acquistati da imprenditori e famiglie. Gli investitori cercano grandi superifici di  1000-2000 mq con annesso un terreno di dimensioni molto grandi (10-12 mila mq) per realizzarvi agriturismi, piccole cantine vinicole.

Le famiglie, invece, cercano soluzioni più piccole, spesso porzioni di case indipendenti (di circa 200 mq) con 1000 mq di terreno. Gli immobili da ristrutturare oscillano da 500 a 1000 € al mq anche se, in questo momento, la disponibilità di spesa dei potenziali acquirenti non supera i 500-600 € al mq. Infatti, i lavori di ristrutturazione sono piuttosto elevati perché spesso la presenza di vincoli paesaggistici impone la ristrutturazione conservativa che può arrivare anche a 1500 € al mq. Sulle abitazioni ristrutturate non si è disposti a spendere più di 2000-2500 € al mq.

Nella Valpolicella vigneti Doc –   A Pescantina, comune alle pendici della zona della Valpolicella, l’offerta di terreni da destinare a vigneti è meno cospicua rispetto alla zona della Valpolicella stessa, dove ci sono coltivazioni con denominazione Doc. In Valpolicella un terreno agricolo di circa 3000 mq da destinare a vigneto Doc  può costare anche 100-130 mila € contro una media di 30-40 mila € che si pagano per un terreno della stessa dimensione ma senza la denominazione Doc. Questi  terreni sono acquistati prevalentemente da aziende vinicole. A Pescantina la domanda di cascine o rustici con terreno annesso è in diminuzione negli ultimi anni a causa del prezzo troppo elevato: un rustico o cascina di 300-400 mq con annesso un terreno di 10 mila mq (non necessariamente un vigneto) può toccare se in ottime condizioni anche il milione di Euro. Se è completamente da ristrutturare i valori oscillano da 300 a 800 € al mq.  Ad acquistare queste soluzioni erano prevalentemente persone che la destinavano alla prima casa, alcuni stranieri come seconda casa e chi voleva avviare un’attività di B&B. Attualmente sono acquistati da chi  ama la campagna.

Nell’Oltrepo Pavese alla ricerca della seconda, o prima casa  –Nell’Oltrepò Pavese, a Broni e sulle colline circostanti, la domanda di casa di campagna vede protagonisti acquirenti provenienti dal milanese (soprattutto dalla provincia Sud) che ricercano la seconda casa. Non mancano, tuttavia, persone di Pavia e dei paese limitrofi che cercano l’abitazione principale. Contrariamente agli anni passati, la domanda di rustici e casolari per farne B&B o aziende agricole è diminuita di molto , infatti chi aveva acquistato in passato le sta rimettendo sul mercato.  Per un casolare da ristrutturare si devono mettere in conto 30-45 mila €, a cui si aggiungono circa 100 mila € per la ristrutturazione, mentre chi cerca una tipologia già abitabile, ma comunque da ammodernare anche solo in parte, deve considerare 90-95 mila €. Tra le caratteristiche desiderate ci sono la vista panoramica (pertanto si prediligono le zone più collinari) e l’indipendenza, infatti il rustico deve essere libero sui quattro lati e sufficientemente distante da altre abitazioni. Da qualche semestre a questa parte si ricercano terreni più piccoli (500-600 mq invece di almeno 1000 mq), il più possibile pianeggianti. Si preferiscono tipologie di 2-3 camere da letto, anche disposte su due livelli; chi ricerca come prima casa si orienta su una metratura di 100-130 mq, chi lo acquista come seconda casa di 80-100 mq.

vineyard in the sunset

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente In aumento i prestiti per le ristrutturazioni Successivo Le case sulle vie della moda a Milano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.