Strane iniziative dell’amministratore

Geometra buon giorno,

mi permetto di chiederle un parere sull’operato del nostro amministratore.
Può l’amministratore, senza autorizzazione alcuna da parte dell’assemblea di condominio, consegnare le chiavi dello stabile a persone, sconosciute a tutti gli inquilini, per smaltire calcinacci provenienti da lavori effettuati al primo piano dell’immobile a fianco. Aggiungo che, verbalmente da un altro inquilino, era stato avvisato di non farlo più perchè erano caduti calcinacci nel nostro cortile, dal terrazzo dell’immobile a fianco posto al primo piano, i quali hanno colpito la mia vettura procurandole un discreto danno.

Ora chiedo se l’amministratore ha sbagliato possiamo chiedergli i rimborsi derivanti da questa sua facile azione? Attendo risposta, cordialmente

Caro lettore , buona sera.

L’amministratore senza volerlo, ritengo per un atto di cortesia, ha in pratica creato una **SERVITU’**, per cui avrebbe dovuto, quanto meno, informare i condomini attraverso una assemblea apposita, anche perchè avrebbe dovuto chiedere garanzie pere eventuali danni consequenziali.

Il condizionale è d’obbligo, quindi è bene richiamare l’amministratore e chiedergli di tornare sui propri passi in quanto ABUSIVI.

Cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Amministratore latitante e autoconvocazione Successivo Spese riscaldamento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.