Spese per infiltrazione nei sottostanti box da terrazzo esclusivo

Buona sera Dott. Terracciano,

Le chiedo questa consulenza in merito a un problema condominiale che stiamo affrontando, mi spiego: Abito in una casa quadrifamiliare, 4 alloggi e 9 box interrati collegati tramite porta di acciaio posta nell’area di manovra alla scala condominiale. La copertura dei garage è un lastrico solare ad uso esclusivo (mio). Si è verificata una infiltrazione di acqua piovana dal lastrico solare che ha provocato un importante distacco dell’intonaco sopra l’area di manovra dei garage, è chiaro a tutti i condomini che un terzo della spesa per i lavori di sistemazione del lastrico solare sia a carico mio avendo l’uso esclusivo del lastrico.

Quello che ci porta a discussioni è la suddivisione dei restanti 2/3 della spesa in quanto c’è chi sostiene che sia da suddividere tra i proprietari dei garage ( cioè,con i millesimi relativi ai soli garage) e chi sostiene che sia da usare la tabella millesimale che comprende sia millesimi garage che appartamenti, anche perché sotto a questa tabella vi è scritto che è da usare per le spese di manutenzione ordinarie e extraordinarie del complesso residenziale. Il problema è che tre di questi garage sono di proprietà di esterni, cioè non residenti nel condominio. l’area dei garage non fa comunque parte del condominio? Chi sostiene l’ipotesi della divisione tra soli garage, porta come esempio il fatto che se un residente nel condominio non avesse alcun box non dovrebbe pagare nulla, cosa che mi sembra strana non essendo un fabbricato indipendente dal condominio….Aspetto una sua gentile risposta

Gentile lettrice, buona sera.

Se è pur vero che la tabella millesimale generale, ovvero quella di proprietà, riporta quella dicitura, è altrettanto vero che fonda il suo concetto in senso generico, non poteva entrare nei particolari, in quanto compito di un regolamento di condominio contrattuale, da voi inesistente perché non obbligatorio e non poteva richiamare gli articoli del codice civile come il secondo comma dell’articolo 1123, quello che riguarda il vostro caso.

Pertanto le spese vanno ripartite per 1/3 a suo carico e per i restanti 2/3 a carico di tutti i proprietari dei box, interni o esterni, per tabella millesimale dei box, eventualmente riparametrata.

Mi è sembrato di capire, come nel condominio ove abito, che i box hanno la loro tabella millesimale anche se per 6 condomini i valori si sommano a quelli della casa, per cui, senza alcuna ombra di dubbio e senza tema di smentita, confermo quanto sopradetto.

Ripeto che nel condominio ove risiedo abbiamo la stessa identica situazione.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Precedente Scarico colonna verticale acque reflue Successivo Maggioranze e invenduto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.