Spese depuratore

Buongiorno, gentilmente vorrei sapere a riguardo le spese sostituzione  “testa” depuratore la  ripartizione deve essere per unità abitativa o per millesimali. Il procedimento  di tale ripartizione deve essere indicato su qualche verbale di assemblea e non a discrezione dell’amministratore, questo vale anche per i consumi ?? Attendo sua graditissima risposta

Buon giorno.

Depuratore è un impianto che svolge le funzioni generiche di un servizio per tutta la compagine condominiale, pertanto la logica razionale delle ripartizione vuole che tutti, per tabella millesimale di proprietà, se ne debbano fare carico escludendo soltanto i condomini che non usufruiscono per niente del servizio.

E’ ordinaria manutenzione che non richiede il consenso dell’assemblea, quindi è l’amministratore che provvede a prescindere, mentre per i consumi, immagino, che si debba tenere conto dei contatori o del numero di abitanti in assenza dei contatori divisionali, tanto se ho intuito il senso delle sue domande.

Cordiali saluti

Geom. Oreste TERRACCIANO

Leggi per approfondire il problema su facebook

Precedente Cartello divieto di sosta davanti all'accesso di un posto auto privato Successivo Compenso amministratore

2 commenti su “Spese depuratore

  1. loris il said:

    Buongiorno sono nuovo qui e trovo interessanti e alla ordine del giorno purtroppo le situazioni confuse e odiose condominiali …ora sentite questa..abito in un condominio di circa30 famiglie con due palazzine a,b,…io abito nella A,..abbiamo tutti 2 balconi di cui uno aggettante e uno più piccolo incassato.Allora abbiamo fatto l assemblea per rifare la facciata ma dato che lo stabile e’ tutto piastrellato qua si parla di balconi con frontali verniciati ringhiere con 4 inserti di vetro grandi ,4 fioriere ,e lastre di marmo che fungono da copertura nel muretto di 30 cm dove sono appunto incassate le4 fioriere,ora anno approvato il rifacimento del cornicione verniciato a spese di tutti ,ma io mi domando se i frontali verniciati dello stesso colore del cornicione non facciano parte anche loro delle spese facciata in comune dato che riprendono lo stesso colore ,senza contare i vetri e il marmo ,…non sono elementi decorativi dello stabile? Perche’ devo pagare tutto io? Perche’ all ‘attico si e noi proprietari dei balconi tutto a spese nostre? Allora io non faccio nulla nel mio Bacone se i proprietari dell attico non partecipano grazie per aver letto la mia testimonianza attendo fiducioso un consiglio utile per difendermi da questi condomini molesti

    • oreste terracciano il said:

      PER LORIS
      Buona sera.
      Se i balconi sono tali da rientrare nel concetto più ampio di decoro architettonico dell’edificio, determinati componenti, come, ad esempio, la spesa del solo rivestimento dei frontalini, va ripartita tra tutti come pure la sola pitturazione dei sottobalconi.
      Non bisogna dimenticare che i balconi aggettanti sono di proprietà esclusiva, quindi il decoro influisce solo per determinate rifiniture e non per la ristrutturazione dello stesso.
      Cordiali saluti
      Geom. Terracciano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.