Slittamento assemblea

Buonasera, geometra,  le chiedo ancora un consiglio, 15 giorni orsono, ho notificato a tutti i condomini l’assemblea prevista per il giorno 8 e 9-02-2014-oggi a distanza di 2 giorni  mi telefona un avvocato,dicendo che ha la delega di un condomino,e che essendo fuori dalla Sicilia, per favore di spostare  l’assemblea al giorno 22 e 23 -02-14,tanto lei non deve rifare l’invito,per telefono lo comunica a tutti. io mi chiedo e’ legale a 2 giorni dall’assemblea?, i non residenti li posso chiamare,che fra l’altro hanno fatto pervenire  la delega. mi chiedo  pure, nella bacheca  della scala, posso mettere nel comunicare lo spostamento  dell’assemblea  chi l’ha richiesto?,certamente i condomini mi chiederanno, e se un’altro condomino  non può venire quel giorno……..? la prego di sciogliermi questi dubbi,non mi era ancora capitato.

distinti saluti grazie

Egregio amministratore, buona sera.

L’avvocato che ha ricevuto la delega da un condomino, in quanto tale, ritengo che abbia proprio parlato a sproposito dimostrando ignoranza in materia e non solo, ma consigliando lei quando doveva solo zittire.

Non tenga assolutamente conto di quanto chiesto a sproposito e assolva al suo compito presentandosi regolarmente all’assemblea, questo perché un solo condomino, tra l’altro **delegato NON DISPONIBILE** non può condizionare gli altri condomini, i quali, certamente, non capirebbero.

IGNORI L’INVITO FATTOLE DALL’AVVOCATO DELEGATO e vada per la sua strada, è lei che ha pienamente ragione non lui.

cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Ripartizione spesa impianto citofonico Successivo Obbligo termoregolazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.