Rumori provenienti da supermercato

Egregio e gentile Oreste Terracciano, sono A.G., in qualità di amministratore di un condominio nel quale sono presenti appartamenti al piano primo e negozi al piano terra. Sta succedendo questo:

Il negozio sottostante destinato a SUPERMERCATO ha posizionato dei frigoriferi (oramai da tempo) in un angolo del loro locale, nel piano superiore in corrispondenza dei motori, due appartamenti hanno le zone notte. Il rumore provocato di notte da questi impianti è fastidioso e crea disagi di insonnia negli abitanti degli appartamenti. Si stanno facendo delle prove fonometriche per controllare se questi rumori rientrino nella tolleranza o meno. Attualmente non sono entrato nella questione perche ho ritenuto un problema tra vicini e non condominiale, ma attualmente anche un terzo appartamento lamenta tale fastidio, chiedo:

al di la del limite di tolleranza che si andrà a riscontrare è una questione che devo affrontare come amministratore o devo ancora tenermene fuori perché riguardano questioni di buon vicinato tra privati? Grazie come sempre, Cordiali saluti.

Egregio amministratore, A.G., buona sera.

Diciamo che il suo è un intervento per eccesso di zelo, in quanto le immissioni di rumori, art. 844 codice civile riguardano i soggetti interessati, ovvero le proprietà private, infatti sono coloro i quali ricevono i rumori a doversi attivare presso il GIUDICE di PACE, in quanto competente, non certamente il condominio e per esso l’amministratore.

Riferisca ai condomini, che subiscono i rumori di fondo, di rivolgersi al Giudice di Pace, il quale sicuramente disporrà un perizia fonometrica.

Lei si tiri fuori dal problema.

Cordialità

Geom. Terracciano

Precedente Ricorso all’avvocato per i solleciti di pagamento Successivo Pulizia parti comuni senza un contratto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.