Rumori molesti continui

Buonasera sig.Terracciano, abito al primo piano di un palazzo di 5, in un parco costituito da due palazzi. Sotto ai portici del mio palazzo ci sono 3 panchine di cemento (le uniche in tutto il parco), di cui 2 sotto le mie due camere da letto. Tali panchine sono collettori di ritrovo dei ragazzi (16-18 anni) che oltre il pomeriggio spesso si trattengono fino a tarda sera (anche mezzanotte e oltre) per cui mi costringono a chiudermi dentro anche d’estate perché è come se avessi il raduno proprio in casa mia, ho qualche leva giuridica per chiedere all’amministratore o ai miei colleghi condomini che vengano tolte le panchine sotto le mie camere?  Grazie dell’attenzione.

Egregio lettore, buon giorno.

Se le panchine, con il loro utilizzo sconsiderato, costituiscono una aggressione alla sua tranquillità, dimostrabile con i fatti e magari anche con foto e video eloquenti, non vedo perché non chiedere la loro rimozione per collocarle altrove.

Lei sta soltanto cercando di far valere un suoi diritto, violato da tempo, quello di non essere oggetto e vittima sacrificale delle IMMISSIONI di RUMORI diurne e notturne.

Ne parli con l’amministratore e gli dica di porre l’argomento all’ordine del giorno.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Obbligo di denuncia assicurazione fabbricato Successivo Edera finta alle ringhiere dei balconi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.