Riscaldamento centralizzato: se sigillo gli elementi posso pagare quota ridotta?

Buon giorno, ho un appartamento che non è abitato, nell’edificio c’è un impianto di riscaldamento centralizzato. Volevo sapere se è possibile, sigillando gli elementi radianti dell’appartamento, pagare una quota ridotta per le spese di riscaldamento. Se si, come posso fare?
Grazie mille
Massimo Del Bello

Egregio utente Del Bello, buongiorno. Sì, in pratica, si possono sigillare i termosifoni presenti nella unità immobiliare disabitata, alla presenza dell’amministratore naturalmente, però deve rivolgersi prima all’assemblea, per capire se, all’UNANIMITA’, ovvero con la totalità anche dei millesimi, le accordano il favore, perchè di favore si tratta, quindi se sono disposti a ripartirsi parte della sua quota di spesa approvando la delibera consequenziale.
Con i tempi che corrono ritengo proprio che sia una strada non praticabile.
Diversamente deve optare per il distacco unilaterale, ma questo è tutto un altro aspetto del problema.
Cordiali saluti
Geom. Oreste TERRACCIANO
www.consucondominialegratis.it
www.soldionline.it – vita di condominio

Precedente Ripartizione spese manutenzione e ricostruzione scale condominiali Successivo Rifacimento del tetto: cosa fare se il condominio non vuole fare i lavori?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.