Ripartizioni quote fisse

Buongiorno Sig. Terracciano, le scrivo per chiederle informazioni in merito alla ripartizione spese delle  quote fisse delle varie utenze (canone acqua –quota fissa ENEL – spesa conto corrente  bancario ).

L’amministratore da poco ha presentato il consuntivo per l’anno 2013, dove ho verificato,  che tali spese sono ripartite con le tabelle millesimali, tranne l’acqua, che è stata ripartita con gli effettivi consumi (MC).

Le quote fisse non vanno ripartite in parti uguali ??  Gentilmente  Le chiedo un suo riscontro. Cordiali Saluti.

Egregio lettore, buon giorno.

Le uniche spese che la legge consente di ripartire in PARTI UGUALI, sono quelle relative all’impianto citofonico, all’impianto centralizzato TV e magari anche quelle relative al cambio di serrature, STOP.

Tutto il resto si deve sempre e solo ripartire per tabella millesimale.

Cordiali saluti

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Rent to buy, tutte le opzioni Successivo Chiusura a veranda

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.