Ripartizione spese riscaldamento

Buonasera sig. Terracciano, ho bisogno della sua consulenza…
nel 2009 nel condominio dove abito abbiamo installato i ripartitori di calore, l’assemblea decise di suddividere le spese sulla base del 40% fisso ed il 60% variabile.
dalla gestione 09/10 all’ultima 11/12 ho sempre risparmiato qual cosina, ma quest’anno avendo ristrutturato l’appartamento ho lasciato per tutto l’inverno,chiuse le valvole dei termosifoni, con l’invio del consuntivo ho notato un risparmio irrisorio, allorché effettuando un controllo ho capito che la ripartizione era stata effettuata sulla base del 60 fisso ed il 40 variabile. Ho chiesto spiegazioni alla società fornitrice del servizio che ha in mano la gestione contabile, e mi ha confermato che tutte e tre le gestioni sono state eseguite sulla base del 60 fisso e che se volessimo cambiare le percentuali per il nuovo anno bisogna farlo in sede di assemblea condominiale…comunicandogli la decisione..
Ho inviato copia del verbale dell’assemblea del 2009 chiedendo, dimostrando la decisione presa dai condomini e di ricalcolare accreditando/addebitando gli importi ai in base alle percentuali decise…ma a tale proposito mi hanno risposto che non è possibile per problemi fiscali…che l’ex amministratore aveva invertito le percentuali ( ma non c’è nessun documento che attesti tale richiesta)e ribadendomi la necessità di stabilire le percentuali in sede di assemblea condominiale…
penso di essere dalla parte della ragione,cosa posso fare per recuperare il mio credito?a chi posso rivolgermi per tutelare i miei diritti? grazie tante per l’aiuto

Egregio lettore, buona sera.

Le percentuali concordate nel 2009 sono un tantino fuori prassi, sarebbe stato opportuno approvare le percentuale che, per prassi consolidata, si applicano nei condomini provvisti di contabilizzatori: 30% FISSO e 70% per letture.

Conciliatore: Visto che ha comunque subito un danno economico, le consiglio, documenti probatori alla mano, di recarsi dal CONCILIATORE per cercare di redimere eventualmente il problema.

Cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Oneri condominiali per subentro Successivo Come ottenere una amministrazione trasparente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.