Richiesta preventivi per lavori: quali sono i compiti dell’amministratore?

Ho un chiarimento tecnico sulle competenze dell’amministratore. Questi sta spingendo i condomini a gestire i preventivi delle opere da eseguirsi specie nelle singole scale o nei singoli edifici. Nella riunione generale dei condomini per l’approvazione del bilancio ha proposto questo e l’assemblea non avendo capito bene cosa fosse il problema ha approvato che siano i condomini stessi autonomamente a decidere e gestire gli interventi da effettuare – tipo ripristino facciata, tinteggiatura scala, impianto citofono, antenna tv- etc. Lui ha giustificato con molta arroganza che ha altro da fare che scegliere i preventivi per sostituire l’antenna per esempio.
Ora io chiedo come possiamo rispondere in modo educato all’amministratore. Io ho sempre pensato che l’amministratore e’ un esecutore degli ordini dei condomini – e qui se mi cita l’art. del codice le sarei grato. Guardi le faccio un esempio si deve sostituire l’antenna tv e lui dice decidete voi della scala interessata (24 condomini), cercate preventivi uno o piu’ poi mi passate il costo che io provvedo a fare la divisione millesimale. Non ho tempo per cercare preventivi fare una riunione per sottoporli al vostro parere e cosi via. Ora non mi sembra il modo migliore per fare l’amministratore.

Alcuni di noi vorrebbe scrivergli e dire quali compiti sarebbero in questo caso.
Io pensavo, passare a chiedere le firme dei 24 condomini e se la maggioranza di essi e’ d’accordo mandare questo foglio con la richiesta dell’antenna con l’invito all’amministratore di ricercare nel piu’ breve tempo possibile tre o piu’ preventivi, quindi che provveda a riunire i condomini per la scelta della ditta e quindi l’approvazione dei lavori. E’ giusto questo.? Pero’ secondo me deve essere avvallato dall’art. del codice civile sull’argomento in modo che l’amministratore non possa controbattere se non con le DIMISSIONI. Grazie ancora Massa N.

Il comportamento dell’amministratore non è soltanto singolare, ma negligente e arrogante nello stesso tempo, se si considera che lui è il mandatario dei condomini e ha compiti, che gli sono stati attribuiti dall’art. 1130 del codice civile, per i quali non può far finta di niente delegando a destra e a manca.

Se è pur vero che può invitare i condomini a proprorre ditte di loro fiducia per la presentazione dei preventivi, è altrettanto vero che questo deve avvenire in una democratica assemblea di condominio, quindi sarei del parere di REVOCARGLI l’incarico senza alcun tentennamento.

Ho allegato alla presente la lettera da inviare all’amministratore di condominio, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, dopo averla opportunamente compilata,  con un numero tale di condomini fino a rappresentare 1/6 del valore dell’edificio, dicasi 167 millesimi.
Incominciando dal suo nominativo, con espressi i millesimi di proprietà, metterà altri nomi dei condomini con i loro millesimi, fino ad arrivare alla somma di 167 millesimi.
A seguire le firme dei proponenti e poi la raccomandata.
L’amministratore, una volta ricevuta la raccomandata, ha l’ obbligo giuridico di convocare l’assemblea pena l’autoconvocazione, normalmente non la convocano perchè si sentono sfiduciati.
Tuttavia il comportamento dell’amministratore esula dal dettato del codice civile, per cui la sua presenza si dimostra perfettamente inutile per non dire superflua, meglio tagliare la testa al toro e cambiare professionista.
Diversamente si genereranno soltanto incomprensioni, anarchia e senso dell’onnipotenza da parte di questo o di quel condomino, il quale vorrà imporre la sua volontà agli altri.
Cordiali saluti
Geom. Oreste TERRACCIANO
www.consucondominialegratis.it
www.soldionline.it – vita di condominio

Precedente Gestione di un condominio: controllare le spese a consuntivo con quelle a preventivo Successivo Cambio ditta per le pulizie condominiali

Un commento su “Richiesta preventivi per lavori: quali sono i compiti dell’amministratore?

  1. serra gianpiero il said:

    abito in un condominio di tre piani io sono al primo piano sotto il mio piano e vuoto piano piloti siccome sotto e vuoto e in inverno con il freddo nel mio appartamento ce un freddo da morire avrei intenzione di fare un capotto sotto il piano piloti come vengono ripartite le spese iil mio capo condominio mi a detto che le spese le devo pagare solo io o devono essere ripartite con gli altri condomini aspetto una vostra risposta grazie

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.