Revoca amministratore per volontaria giurisdizione

Buongiorno Geom.

Ci siamo già sentiti per altri motivi, sempre inerenti problemi che mi hanno posto i soliti 4 condomini.

Volevo sottoporle un altro problema. Lei sicuramente saprà darmi notizie certe nonché qualche documentazione in merito.

Mi è stata notificata la richiesta di revoca giudiziaria da parte di 4 condomini.

L’udienza è stabilita per il 12 Aprile prossimo.

Una Motivazione di revoca è che io ho nominato un avvocato senza rivolgermi all’assemblea, per intimare l’assicurazione del condominio, al pagamento di un sinistro avvenuto nelle parti comuni dello stesso.

Nel nostro condominio abbiamo stipulato da anni una polizza assicurativa per responsabilità civile, che durante questi anni è stata attivata per numerosi incidenti ai vari condomini, ultimamente l’assicurazione crea problemi ai pagamenti dei sinistri per cui e la seconda volta, prima il precedente amministratore ora io che tramite avvocato intimiamo l’assicurazione di pagare il danno.

Al precedente amministratore non è stato eccepito niente. A me viene richiesta la revoca giudiziaria.

Volevo chiedere: Ciò che ho fatto è compreso nelle mie attribuzioni in base all’articolo 1131 c.c.

La maggioranza dei condomini appoggia il mio operato.

Sono Amministratrice di Condominio nello stabile in cui abito.
Palazzo di 10 piani con 40 famiglie.

La ringrazio e Le porgo distinti saluti. Marina

Gentilissima amministratrice Marina, buon giorno.

Ritengo fuori luogo il ricorso al Tribunale, VOLONTARIA GIURISDIZIONE, da parte dei 4 condomini per chiedere la revoca del suo mandato, in quanto se i motivi sono quelli esposti e non altri di altra natura a me ignoti.

Questo perché il ricorso all’avvocato, per ottenere una risposta dalla compagnia assicuratrice in merito al  riconoscimento del risarcimento dei danni subiti, a fronte della polizza GLOBALE FABBRICATO, è un ATTO DOVUTO, atto che rientra nelle attribuzioni dettate dal codice civile, ex artt. 1130 e 1131

La revoca, di solito, si chiede per GRAVI e FONDATI motivi di irregolarità “”contabile””, per cui mi sembra eccessiva l’iniziativa dei condomini.

Secondo il mio parere, non certamente legale, ma da esperto della materia, lei non ha assolutamente nulla da temere, quindi si rechi con tutta serenità dal Giudice il 12 aprile e chiarisca la sua posizione.

Tuttavia la richiesta di revoca a lei notificata, dovrebbe riportare i motivi del ricorso, pertanto se dovesse leggere qualcosa che non la convince, ebbene, si rechi da un avvocato e si faccia opportunamente guidare.

Secondo me il Tribunale respingerà la richiesta una volta che ha ascoltato le sue motivazioni

Cordialmente

Geom. Oreste Terracciano

Precedente Cappotto termico Successivo Dissuasori di parcheggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.