Revoca amministratore

Gentilissimo, seguo nel blog “Vita di Condominio” i suoi preziosissimi consigli e mi ritrovo a scriverLe per un problema del mio condominio.

Proprio oggi ho fatto firmare a 6 proprietari (degli 8 totali del condominio) una richiesta di convocazione urgente di assemblea con ordine del giorno revoca dell’amministratore e nomina di nuovo amministratore. Domani la invierò per raccomandata all’amministratore in carica. Quest’ultimo dopo tre anni ha presentato lo scorso mese un bilancio consuntivo (non risulta che esista un qualche bilancio preventivo) che, chiaramente, non è stato approvato per assenza dei condomini. Durante il suo incarico non ha ottemperato alle richieste fatte dai condomini (il condominio non ha neanche l’assicurazione) e proprio ieri sono venuta a sapere (per caso da un condomino che a quanto pare è l’unico ad essere stato informato…ed anche l’unico che non ha voluto firmare la mia richiesta di convocazione) che il condominio è stato diffidato dal Comune per una servitù di passaggio all’interno nell’area a verde del condominio (e per questo abbiamo tutti i cancelli sempre aperti).

So che non è necessaria alcuna motivazione per la revoca dell’amministratore. D’altronde il suddetto, per tre anni non ha presentato regolari bilanci, non ha mai inviato i verbali di assemblea ai condomini e adesso non ha neanche comunicato ai condomini della diffida da parte del Comune (è giusto citare in questo caso l’art.1131 del C.C.?).

Vorrei il suo aiuto per gestire questa situazione al momento della riunione (so che se lui non la convocherà potrò agire in autoconvocazione e lo farò…ma la faccia di bronzo di convocarla secondo me lui ce l’ha….vedremo!). Comunque, io, purtroppo, non possiedo alcuna documentazione riguardo i millesimi e non so bene come fare un verbale….mi può aiutare per favore. La ringrazio anticipatamente.

Gentile lettrice, buona sera.

E’ mia premura risponderle in tempo reale così potrà aggiustare il tiro laddove qualcosa le è sfuggito.

In allegato trova il fac simile di convocazione assemblea straordinaria ai sensi dell’articolo 66 delle DD.AA. del codice civile, meglio se usa il fac simile.

Deve indicare i nomi e cognomi dei 6 condomini proponenti, possibilmente i millesimi di proprietà di ognuno e dopo la somma dei millesimi dei 6.

L’argomento all’ordine del giorno è UNICO.

Dopo che sono trascorsi 10 giorni dall’invio della raccomandata a/r all’amministratore, nulla riscontrando può convocare lei l’ASSEMBLEA, consapevole del fatto che sarò io la sua guida gratuita per raggiungere l’obiettivo, sia per iscritto che per telefono se occorre.

L’amministratore può essere revocato in ogni tempo senza per questo dover motivare detta scelta, ma, nel caso esposto, i motivi gravi ci sono tutti.

N° 6 condomini sono oltremodo sufficienti per REVOCARE l’amministratore.

Per la ricerca dei millesimi di proprietà dovrebbe, unitamente agli altri proprietari, ricavarli da precedenti bilanci, quelli di quattro anni fa per intenderci, sicuramente qualcuno l’avrà conservati.

Per il momento compili il fac simile editabile che le ho allegato, la faccia firmare agli altri e poi lo spedisca racc. a/r.

Normalmente un amministratore sfiduciato evita di convocare l’assemblea, sempreché non abbia la faccia tosta……..

Tuttavia, anche se presente, una volta che l’assemblea gli avrà revocato l’incarico, lo inviterà ad abbandonare l’assemblea, ovvero ad alzare i tacchi e ad andarsene, sarà poi contattato dal nuovo amministratore.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Spese condominiali Successivo Scarico acque piovane su terrazzi confinanti di proprietà

2 commenti su “Revoca amministratore

  1. Arthur il said:

    Il condominio è stato diffidato dal legale di un condomino. Nel caso in cui l’amministratore abbia ricevuto la comunicazione (Raccomand. con ric. di rit) può omettere tra i punti dell’o.d.g. dell’assemblea successiva al ricevimento di tale importante comunicazione e riferirlo semmai utilizzando la voce: varie ed eventuali
    Arthur

    • oreste terracciano il said:

      PER ARTHUR
      Caro lettore buona sera.
      Il punto VARIE ed EVENTUALI, che di prammatica si mette alla fine degli argomenti da discutere, occorre solo per chiedere, ad esempio, all’amministratore di riconvocare presto una nuova assemblea per discutere…….. , oppure di richiamare tizio o caio al rispetto del regolamento, ecc.
      La diffida del legale, su ricorso di un condomino, è ARGOMENTO di rilevante importanza, in quanto alla diffida il condominio deve rispondere LEGALMENTE, quindi l’amministratore deve essere autorizzato a sostenere la spesa dall’assemblea.
      Ci possono anche essere condomini che dissentono dalla lite……….
      Cordialità
      Geom. Terracciano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.