Regole per l’affitto di una casa vacanza

Sta per entrare nel vivo la stagione turistica estiva e per quanti, in tempo di crisi, si accingono a prendere in affitto una casa per trascorrere la villeggiatura, il memorandum dell’ADUC (Associazione per i diritti degli utenti e consumatori) offre le regole per affittare una casa ed evitare le fregature, sempre in agguato.

Regole per l’affitto di una casa vacanza –   La casa deve essere arredata, esclusa la biancheria;  fino a trenta giorni di locazione non c’é obbligo di registrare il contratto e di pagare la tassa di registrazione; né l’obbligo di denuncia alla polizia (per l’affitto agli stranieri rimane l’obbligo di denuncia entro 48 ore). Il proprietario può chiedere anticipatamente una somma forfettaria per acqua, luce, telefono e gas.

Prima di firmare il contratto- 1. controllare l’elenco dei mobili e la loro integrità ; 2. verificare i consumi di luce, acqua, gas e telefono; 3. controllare il funzionamento degli elettrodomestici.  Dopo la firma del contratto farsi rilasciare ricevuta del pagamento.

Leggi ancora per approfondire su Facebook

 

 

Precedente A Napoli il mattone più rivalutato Successivo Danni da appartamento all'asta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.