Problemi parcheggio

Buongiorno, chiedo cortesemente, un consiglio preliminare in merito a quanto segue:

abito in una palazzina con parcheggio posto di fronte ad essa con libero accesso dalla strada, mentre i garage e area cortiliva, nella quale peraltro sarebbe impossibile parcheggiare tutti, si trovano nella parte interna chiusa da cancelli elettrici.

Il problema sono le innumerevoli auto dei familiari che sostano durante il periodo scolastico, negli orari di entrata e uscita e coloro che si recano alla vicina palestra, nonostante la possibilità di parcheggiare in aree predisposte dal comune e contigue o provvisoriamente lungo la carreggiata, che consente l’allineamento di almeno due vetture;  così sia di mattino alla partenza che nell’ora di pranzo, noi condomini difficilmente riusciamo a trovare posto davanti alla nostra abitazione e non possiamo certo lasciarla in strada, occupata anche quella, per cui Le chiedo se possiamo intervenire e come, se possibile, ed a chi rivolgerci.

Ringrazio anticipatamente e attendo una Vs. risposta, fermo restando che gli elementi indicati siano sufficienti. Cordiali saluti

Caro lettore, buon giorno.

Lei parla di parcheggio comune condominiale con libero accesso dalla strada, segno evidente che trattasi di strada privata ad uso pubblico diversamente ci sarebbe tanto di cancello, di passo carrabile e/o di barra automatizzata, ragion per cui è il libero accesso che consente alle persone terze di parcheggiare.

Poiché i diritti non possono essere violati, bisogna capire se la zona può essere recintata se è di uso pubblico, in quanto non si può impedire a terzi di sostare o parcheggiare senza che ci sia un qualunque dissuasore di parcheggio.

Cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Danni in condominio Successivo Ripartire le spese per i ponteggi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.