Obbligo termoregolazione

Signor geometra Terracciano,

abito in un condominio di Modena, gradirei avere notizie in merito alla obbligatorietà o meno in merito all’installazione delle termovalvole nei caloriferi. Naturalmente suppongo che all’installazione debba seguire un sistema di rilevazione dei consumi, in caso contrario  le sole termovalvole,per quanto ne so, non darebbero nessun vantaggio economico. Mi risulta che in alcune Regioni sia già legge. La ringrazio.

Egregio lettore, il tema della termoregolazione per singola unità immobiliare e relativa contabilizzazione dei consumi nel caso di impianti centralizzati di climatizzazione è disciplinato in Emilia-Romagna dalla deliberazione di Assemblea Legislativa (n. 156/08 e s.m.i. DGR 1366/2011, Allegato 2, punto 10) nella quale si prevede che in tutti gli edifici esistenti con un numero di unità immobiliari superiore a 4, appartenenti alle categorie E1 ed E2, (così come classificati in base alla destinazione d’uso all’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412, ) in caso di ristrutturazione dell’impianto termico, di installazione dell’impianto termico o di sostituzione del generatore di calore, devono essere realizzati gli interventi necessari per permettere, (ove tecnicamente
possibile nel rispetto della normativa tecnica di settore) la contabilizzazione e la termoregolazione del calore per singola unità immobiliare.

cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Slittamento assemblea Successivo Esenzione spese per invenduto da parte del costruttore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.