Nomisma: le compravendite saliranno

Note ottimistiche per il mattone nell’anno iniziato e nei prossimi anni da parte di Nomisma.

Ripresa delle compravendite nel 2015-2017 – Le stime di compravendite di immobili saliranno nel 2015 a quota 470.324 (+16,7% rispetto al 2013) e supereranno le 517.200 nel 2017.  Questi i dati elaborati dall’Istitut, presentati dal Direttore Generale di Nomisma, Luca Dondi, in occasione della presentazione di „Saie Smart House“, il nuovo format di SAIE tutto dedicato all’edilizia della casa, e SIE, il Salone dell’impiantistica per gli edifici. La riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente è l’opportunità per le imprese edilizie per uscire dalla crisi del settore.  “Alla luce di questi nuovi scenari, il mercato immobiliare ed edilizio non sarà più lo stesso –ha commentato Luca Dondi – Se prima della crisi era l’offerta a guidare la domanda, ora saranno i bisogni a sostenerlo. Il mercato sarà infatti caratterizzato da un approccio selettivo, con interventi mirati e soprattutto di qualità, che non si limiterà alla progettazione di un edificio ad alte prestazioni energetiche e di comfort, ma anche alla rigenerazione del contesto che lo ospita, il quale dovrà essere sempre più connesso e ricco di servizi.

8 case su 10 hanno oltre 20 anni – Accanto agli investimenti in nuove costruzioni, i tanti comparti e le filiere di una moderna edilizia sono devono sempre più intervenire nella manutenzione straordinaria e nella riqualificazione energetica di un patrimonio immobiliare energivoro e obsoleto: solo il 15% circa degli immobili rientra nelle classi energetiche più efficienti (A, B e C) e ben l’83,6% ha più di vent’anni.
Nel nostro Paese, infatti, il 55,4% delle unità abitative è stato costruito prima del 1971 e richiede una seria strategia di intervento, mentre oltre un quarto (28,2%), risalente al ventennio tra il 1972 e il 1991, necessita di investimenti in efficientamento.

immobili

Precedente Bologna: dagli anziani stanze gratis agli studenti Successivo Investire nella nuda proprietà per i figli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.