Nomina del revisore per i bilanci del condominio: ecco perchè è illegittima

Gent.mo geom. Terracciano. Sono di nuovo a chiedere il Suo aiuto. Le espongo il problema. Causa l’incapacità dell’amministratore di redigere i bilanci a regola d’arte, durante un’assemblea condominiale un gruppo di condomini ha proposto, e preteso, che si votasse la nomina di un revisore dei conti.
ARGOMENTO: “NOMINA DEL REVISORE”  CHE NON ERA ALL’ODG.
I voti sono stati : 220 mill a favore e 130 mill contro.
Secondo i proponenti la proposta è stata accettata e, pertanto, dagli stessi è stata ritenuta valida. E’ così? Qual è il Suo parere in merito?
In attesa La ringrazio sempre di tutto cuore e Le porgo i miei distinti saluti. vito

Egregio signor Mastronicola, buonasera.
Ritengo che l’argomento non poteva, nella maniera più assoluta, essere discusso, nè tanto meno approvato, per i seguenti motivi:
1 – L’argomento, come da lei evidenziato, NON ERA ALL’ORDINE DEL GIORNO
2 – Se l’amministratore è incapace di redigere un bilancio che si consiste in :
TANTO C’ERA IN CASSA ALL’INIZIO DELL’ESERCIZIO, TANTO E’ ENTRATO, TANTO E’ USCITO, PER CUI, PER DIFFERENZA IL SALDO E’ TANTO.
allora non ci sono alternative: DEVE ESSERE REVOCATO PERCHE’ NON ALL’ALTEZZA.
Non esiste la figura del revisore, esiste il condomino disposto a dare una mano all’amministratore INCAPACE, quindi la delibera è perfettamente NON VALIDA.
Anche se fosse stato messo all’ordine del giorno, ci sarebbe voluta la maggioranza di 1/3 dei partecipanti e 333,34 millesimi, quindi quegli sparuti 220 millesimi NON SERVONO PROPRIO A NULLA.
Perchè, mi chiedo, non informarsi prima anzichè accumulare BRUTTE FIGURE?
Cordiali saluti
Geom. Oreste TERRACCIANO

Precedente Cortile condominiale con posti auto: chi deve partecipare alle spese per il rifacimento? Successivo Quando è obbligatoria la nomina dell'amministratore di condominio

Un commento su “Nomina del revisore per i bilanci del condominio: ecco perchè è illegittima

  1. Sono perfettamente d’accordo su quanto afferma il Geom. Terraciano ai punti 1 e 2. Non sono invece d’accordo sul fatto che non esista il Revisore Condominiale. La figura del revisore condominiale è presente da anni in Svizzera e in Italia è svolta, a richiesta, da personale qualificato.
    Tale figura è estremamente importante perchè permette di verificare l’operato dell’Amministratore dando un giudizio esterno al Condominio senza essere di parte. In parole povere se un Amministratore ti “frega” e viene evidenziato su una relazione circostanziando le motivazioni, hai molte più possibilità di sostituirlo di un semplice condominio che cerca di farsi le proprie ragioni in un’Assmblea condominiale.
    Saluti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.