Negozio locato – fossa biologica

Gent. geom. Terracciano,
Abito in una palazzina dell’anno 1973, costituita da 4 appartamenti con le relative pertinenze(garage e cantina), e quattro negozi dei quali 3 sono locati, che affacciano su area comune condominiale PRIVATA, rialzata dal marciapiede sulla strada comunale alla quale si accede mediante  gradini davanti ad ogni negozio e al portone d’ ingresso del condominio. Nel cortile posteriore ci sono anche 2 magazzini di proprietà di due condomini uno locato e uno no.
Uno di questi negozi è stato affittato dal 1999 circa,  ad una gelateria, che comporta una serie di fastidi e ci sta logorando, in quanto non abbiamo amministratore, né regolamento di condominio, tabelle millesimali e fino ad ora le spese sono sempre state suddivise tra i 4 proprietari degli appartamenti (le quote millesimali da me rilevate sugli atti notarili del rogito  sono diverse tra comproprietari).
Il problema o meglio i problemi sono:
1) BANCOFRIGO GELATERIA raffreddati ad acqua,  con emissione  a getto continuo nello scarico di un quantitativo di acqua esorbitante  (mediamente bolletta acqua di 900/1200 euro mensili)
2) Detta GELATERIA, dispone di doppi servizi uno per uso del proprietario ed uno obbligatorio per i clienti.
La fossa biologica ha funzionato benissimo fino all’arrivo di questa attività commerciale. Poi sono iniziati i problemi. Praticamente ogni 2  3 MESI a volte anche con maggiore frequenza, dobbiamo fare ricorso all’auto spurgo.
Sono rimasti allibiti anche loro dall’esagerata flusso continuo d’acqua PULITA nel pozzo.
Le chiedo quindi come ci dobbiamo comportare e tutelare, in quanto a lungo andare tutto ciò ha provocato danno alla fossa biologica.
Esiste una legge che obblighi questo signore a sostituire i BANCOFRIGO, per spreco spropositato di acqua potabile?
Possiamo diffidare il proprietario per i danni alla fossa biologica (prima del gelataio in questo negozio c’è stata oltre venti anni una parrucchiera)?
Come dividere le spese  in base a millesimi o a consumo d’acqua considerate tutte le premesse e che gli appartamenti non usufruiscono di questo pozzo ma hanno altre colonne di scarico per cucine e bagni?
Oltretutto il rumore notturno di questi frigoriferi più altre celle refrigeranti retrobottega disturba  il riposo,  in quanto emettono vibrazioni e rumori continui.
Mi scuso per essermi dilungata ma era necessario per spiegare la situazione.
Grazie e cordialità.
Gentile lettrice, buon giorno.

Dalla sua descrizione intuisco che in tutto siete 8 condomini, quindi non c’è l’obbligo di nominare l’amministratore, anche se nulla vieta di nominarne uno, non importa se interno o esterno, se retribuito o non.

Non essendoci un rappresentante tutti dovreste concorrere alla gestione della cosa comune e non solo, essendo presenti e tabelle millesimali non è assolutamente accettabile la ripartizione delle spese in parti uguali solo tra i quattro proprietari degli appartamenti.

Per quanto riguarda la fossa biologica, bisogna che accertiate, con perizia tecnica, quanto mai opportuna in questi casi, la capacità della stessa, solo così si potrà, prima bonariamente, poi con ricorso al giudice, costringere il gestore della gelateria ad adottare gli opportuni accorgimenti.
Cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente In vendita le ville delle star Successivo Responsabilità Amministratore mancata revisione tabelle Millesimali

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.