Mutui casa dimezzati a fine 2012

In un anno i mutui erogati per l’acquisto dell’abitazione si sono quasi dimezzati – Nel terzo trimestre 2012 infatti sono stati erogati alle famiglia italiane 5.376,86 milioni di euro con un calo del 48,12% rispetto allo stesso trimestre del 2011, per un controvalore di -4.987,34 mln di euro (in base ai dati riportati nel Bollettino Statistico IV-2012 di Banca d’Italia.

Dimezzata la domanda di credito – Fortemente condizionate dal calo della fiducia dei consumatori e da una maggiore attenzione al rischio di credito da parte degli enti eroganti, che hanno stretto i cordoni della borsa, anche le richieste di credito si sono dimezzate. I volumi erogati sono anche in parte influenzati dal continuo rallentamento delle operazioni di sostituzione e surroga che, con gli attuali spread, non risultano sempre convenienti.

Ticket medio nazionale: 121.300€ – Rispetto a quanto rilevato nel secondo trimestre 2012 (124.000€) si è dunque riscontrata una minore quota media erogata per singolo finanziamento (dati Ufficio Studi Tecnocasa). La differenza è pari a circa -2.700€ (-2,18%).

In Val d’Aosta mutui più alti – La regione con il valore più alto è risultata essere la Valle D’Aosta con un ticket medio pari a 137.300 euro, tuttavia calato del -3,17% rispetto al trimestre precedente. L’importo medio più basso è stato registrato in Basilicata dove risulta essere di 85.000 euro appena, in linea con il II trimestre 2012. Tendenzialmente i valori medi più elevati si confermano nelle regioni del centro e del nord e quelli più bassi nelle regioni Meridionali e Insulari.

Precedente Tecnocasa: la prima casa regina delle compravendite Successivo Mutuo casa, terzo trimestre 2012: -56% nel Lazio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.