Modifica finestra fronte mare

Salve, ho un piccolo consiglio da chiederle:

solitamente l’assemblea annuale si tiene il primo sabato del mese di ottobre. Avendo chiesto all’amministratore di reinserire (argomento trattato un anno fa) un punto all’ordine del giorno inerente una richiesta per una modifica di una finestra all’interno del mio appartamento, non essendomi a tutt’oggi ancora pervenuta la convocazione e dovendo la prossima settimana andare fuori per 3 settimane, lei mi consiglia di contattarlo per chiedere di attendere il mio ritorno o di non inserire tale richiesta? Quando torno posso convocare un’assemblea straordinaria, devo informarlo di questo?

La ringrazio per l’attenzione e per la risposta che gentilmente vorrà darmi.

Cordialmente

Gentile signora, E.A., buon giorno.

Intanto sarei curioso di sapere come vorrebbe modificare la sua finestra, in quanto se la modifica che si vuole apportare non incide sul decoro architettonico dell’edificio, ad esempio con un colore diverso da quello esistente, non vedo per quale motivo si deve rivolgere all’assemblea.

Se lei, per fare un esempio, sostituisce la finestra esistente di tipo in  legno, colore mogano, con altra in PVC che ricalca lo stesso colore, ma con apertura a bascula, può operare senza dover chiedere alcuna autorizzazione.

Comunque, non avendo idea delle modifiche che vorrebbe apportare, le consiglio di telefonare all’amministratore pregandolo di rinviare l’argomento in altra assemblea.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Precedente Ristrutturazioni in condominio irregolare Successivo Spese fuori competenza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.