Mancata convocazione alle assemblee

L’amministratore dell’ immobile, di cui sono proprietario di una unita’ immobiliare, dal 2009 non fa nessun bilancio consuntivo .inoltre non m’ invia convocazioni assembleari adducendo che essendo io proprietario di una unita’
immobiliare la cui destinazione catastale e’ “deposito” non sono di mio interesse alcuni aspetti dell’ordine del giorno afferente l’immobile in argomento tipo l’innovazione costituita dalla collocazione di un ascensore di cui l’immobile ne e’ sprovvisto. ovviamente non sono concorde. vogliate cortesemente riferirmi cosa devo fare per tutelare i miei diritti di proprietario sia per la mancanza dei bilanci sia per la mancanza di convocazioni assembleari.-grazie- cordialità

Egregio lettore, buon giorno.

Sicuramente la legge prevede che la convocazione debba essere inviata a tutti coloro che fanno parte del condominio, ma tante volte dipende molto dagli argomenti posti all’ordine del giorno.

Se all’ordine del giorno c’è, ad esempio, l’installazione dell’ascensore e lei ha semplicemente un locale deposito, categoria C/2, non è il caso che l’amministratore la coinvolga.

Non so a quali spese lei concorre per millesimi, certamente a quelle amministrative e a quelle relative alla ubicazione del locale, sicuramente ha ragione quando dice che dall’anno 2009 l’amministratore non presenta bilanci.

Perché non sente anche il parere degli altri condomini?

Comunque, valuti la possibilità di ricorso al giudice, ma lo faccia dopo aver ascoltato un avvocato.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Restituzione fondo solidarietà morosi Successivo Revocare l’amministratore per ritardata presentazione bilanci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.