Mancanza di senso civico

Sig. Oreste volevo sottoporgli quanto segue: nel nostro cortile condominiale c’è un inquilino che pulisce con l’aspiratore e lava  portiere ecc. la macchina con il secchio,mentre la madre dal balcone del secondo piano stende la biancheria fuori dal balcone,vi è lo sgocciolamento al p.t.; dove io passo quotidianamente dal portoncino d’ingresso al cancelletto d’uscita e viceversa,devo deviare quando ci sono panni stesi. in e nel verbale 2011risulta:Si ricorda che è fatto divieto dal regolamento condominiale:parcheggiare e lavare le autovetture nel cortile,stendere i panni in corrispondenza dei balconi della facciate principale”.

Nel verbale 2012: si ricorda che è fatto divieto dal regolamento condominiale di parcheggiare autovetture…….come sopra….?

Si rammenta che è vietato gettare mozziconi di sigarette,carta ecc. nel cortile condominiale. Questo che pulisce e lava lascia cartacce per terra;

Ho segnalato all’amm.re non ho ancora avuto risposta? cosa mi suggerisci visto che sei molto bravo ed esperto? ringrazio e saluto

Gentilissima  buona sera.

Devi sapere che nel proprio DNA può anche esserci, sin dalla nascita, la mancanza del SENSO CIVICO, per cui cercare di cambiarlo in determinate persone è tempo perso.

Di solito l’inciviltà si accomuna alla  ignoranza, maleducazione e menefreghismo, quindi bisogna cercare solo il dialogo, visto che l’amministratore evita, nella maniera più concreta, di immischiarsi in situazioni per le quali non può fare più di tanto.

Cara Aida, ti consiglio di parlare con la persona che pulisce le scale pregandolo di non lasciare né cicche né carte visto che così facendo pregiudica il lavoro che lui stesso esegue.

Alla signora ed al condomino MENEFREGHISTI ENTRAMBI è bene dire all’una di strizzare bene il bucato e all’altro di limitare il lavaggio della sua macchina.

Sono cose d’altri tempi, credimi, ma si ripetono ininterrottamente da sempre.

Meglio NON litigare

Cordiali saluti

Geom. Oreste TERRACCIANO

Leggi per approfondire il problema su facebook

Precedente Abi: mutui in crescita del 30% rispetto a un anno fa Successivo Detrazione fiscale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.