Locazione soffitta

 

Posseggo una soffitta C2 con superficie cat.le di mq. 35 adeguatamente ristrutturata ed attrezzata in quanto abitata per diversi anni da mio figlio che da 2 mesi l’ha lasciata. Premesso che esistono tutti i presupposti per essere abitata in modo confortevole  (h. 285 uniforme, ampia finestratura, climatizzata e ben rifinita, Le chiedo se potrei locarla con regolare contratto 6+6 come soffitta senza trovarmi in situazioni sconvenienti qualora l’ inquilino dovesse, nel corso del tempo, contestare l’ uso improprio del manufatto. Quali altre soluzioni può suggerirmi?  La ringrazio per l’attenzione.

Egregio lettore, buona sera.

I requisiti, da quello che leggo, ci sono tutti per far si che il sottotetto lo possa dare in locazione, quello che non capisco è la stipula di un contratto di locazione della durata temporale di anni 6 più ulteriori 6, come se la locazione riguardasse uso studio professionale.

Se effettivamente riguarda un affitto uso studio, non deve fare altro che cambiare prima la destinazione d’uso del sottotetto, da categoria catastale C/2 ad A/10 e poi darlo in locazione.

Deve interpellare un geometra e conferirgli l’incarico.

cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Parti comuni di condominio non costituito Successivo Pagare senza l'approvazione dei bilanci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.