Infiltrazioni e sciorinio bucato

Gentile geometra, ho già ricevuto una sua consulenza; avrei ancora qualche quesito da porle:
siamo due appartamenti uno al piano terra e uno al primo. Si accede a quest’ultimo da scala esterna ( una rampa, un pianerottolo, un ‘altra rampa e un altro pianerottolo). Tale scala ha funzione di copertura del locale caldaia in comune con l’ altro condomino e lo stesso i pianerottoli. In caso di lavori per infiltrazione area sottostante, come si divide la spesa?
C’è una distanza minima dalle finestre dell’APPARTAMENTO SOPRA PER IL FORO / TUBO DI SCARICO DEI FUMI DELLA CALDAIA DELL’APPARTAMENTO SOTTOSTANTE? ce L’HO PROPRIO ATTACCATO AL FORO DI AREAZIONE DELLA CUCINA…
Abbiamo, inoltre, due fasce di terreno, una ciascuno. La mia è quella più distante dalla casa. Se i vicini mettono ferri con corde per cui la biancheria stesa pende nel mio terreno, devono prima chiedere o tutto è concesso? Solitamente io uso quell’area come orto…..Grazie ancora. Saluti
Gentile lettrice, buona sera.
Per quanto riguarda la spesa per l’eliminazione del problema infiltrazioni, deve considerare che la scala è in uso esclusivo a lei, per cui in quanto tale dovrebbe farsi carico del terzo della spesa globale e condividere i restanti 2/3 con il condomino del piano terra, in pratica al 50%.
Per quanto riguarda lo scorinio del bucato dal piano primo, questo non può avvenire in maniera tale da violare i diritti di luce e veduta del condomino sottostante, quindi bisogna invitare il condomino a cambiare modo di stendere il bucato, semmai piegando in due o in quattro le lenzuola, diversamente si fotografa l’abuso e si ricorre al mediatore civile.
cordialità
Geom. Terracciano
Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Errata comunicazione per detrazioni fiscali Successivo 610.000 divorziati pagano ancora il mutuo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.