Individuazione tabella millesimale

Salve sig. Terracciano, approfitto della Sua disponibilità per sottoporle un quesito condominiale. Abbiamo deliberato la sostituzione della guaina sul lastrico solare, ma non sono convinto che la ripartizione delle spese debba avvenire in base alla tabella “A” Proprietà Generale. Premetto che la palazzina è composta da tre piani più il seminterrato dove ci sono i box auto che rispondono alla tabella “C”. Non sono proprietario di box ed il mio appartamento si trova al piano terra, ma ripartendo la spesa come indicato, si ha l’assurdo che il proprietario dell’appartamento sopra al mio, di identica metratura e di due millesimi inferiore al mio (95 contro 93), paghi una quota leggermente inferiore a quella attribuitami pur essendo proprietario di un box tra i più grandi di quelli disponibili, inoltre ci sono due box di proprietà di persone che non hanno l’appartamento nella palazzina che pagano una cifra irrisoria (dai 53 ai 79 euro su 26.300). A suo parere, le sembra normale? Il lastrico solare copre tutto, anche il seminterrato, quindi, a mio avviso la ripartizione non può limitarsi alla tabella “A”, ma, fatto 100 l’importo totale, dovrebbe essere diviso per 4 (i piani) andrebbe sottratto 25 da 100 e ripartito 75 con la tabella “A” e 25 con la tabella “C” relativa ai box auto. L’amministratore della palazzina, da me interpellato in merito, mi ha risposto che è un’assurdità e che la ripartizione in base alla tabella “A” è l’unica percorribile. Gradirei avere il suo parere perché questo scherzetto mi costerebbe 620 euro in più qualora la mia ipotesi fosse giusta. Ringraziandola anticipatamente, cordialmente la saluto.

Egregio lettore, buon giorno.

Quando si eseguono lavori di ristrutturazione sul lastrico solare, è bene sapere che se lo stesso non è dato in uso esclusivo ad un condomino e/o ad un gruppo di condomini,la spesa deve essere ripartita tra tutti i proprietari, dicasi tutti per tabella millesimale di proprietà, in quanto COPERTURA EDIFICIO.

Naturalmente rientrano anche i box nella spesa, su questo non ci piove.

Se sono in uso le tabelle millesimali, per logica razionale, anche i box dovrebbero avere i loro millesimi di proprietà, i quali sommati a quelli delle unità immobiliari, danno totale 1.000.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Ripartizione spesa acqua potabile Successivo Spesa riscaldamento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.