Gestione autonoma ascensore per scala

Buongiorno  Geom. Terracciano, le scrivo per chiarire una questione nel mio condominio:

Il condominio è composto di due fabbricati  A e B con due ascensori ma unico codice fiscale

praticamente unico condominio.

Il fatto é questo: siccome stanno per scadere i contratti di manutenzione ascensori delle rispettive

scale A e B con una sola ditta, nella riunione si e deciso di cambiare ditta facendo disdetta alla precedente.

In una delle due scale, scala B vi ci abita un condomino che di lavoro fa questo e vorrebbe, anzi si è proposto di

prendere la manutenzione GRATUITAMENTE solo dalla scala dove lui abita ma non vuole prendere la manutenzione all’altra scala.

Naturalmente quelli della scala A hanno tirato fuori il regolamento non lo prevede, la ditta deve essere unica in quanto condominio unico.

Le riporto un frase del regolamento CONTRATTUALE di condominio che dice:

” L’IMPIANTO DI ASCENSORE E’ COSA COMUNE AI CONDOMINI DEL CORPO DI FABBRICA A e B ED APPARTIENE

LORO PRO-INDIVISO. “

In sostanza Sig. Geometra è fattibile una cosa del genere oppure hanno ragione quelli della scala A?

In attesa di sue notizie la saluto cordialmente- Giovanni

Buon giorno, signor Giovanni.

Giusto come lei ha affermato, il CONDOMINIO E’ UNICO e non solo, ma l’articolo del regolamento di condominio esclude ogni ipotesi di gestione autonoma dell’ascensore per scala.

Poi, volendo entrare nel merito, le dico a priori che non credo alla bontà della gratuità dell’impianto offerta dal condomino, avrebbe fatto meglio, molto meglio a tacere e a presentare un suo preventivo per la manutenzione di entrambi gli impianti.

Questo lo dico in virtù del fatto che accettando una ipotesi simile sarebbero violati i diritti dei singoli condomini sui quali la legge non consente a nessuno di incidere, infatti o il condomino opera gratuitamente su entrambi gli ascensori o è meglio che taccia.

Non credo affatto che un avvocato potrebbe asserire il contrario.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Variazione costi a posteriori, dopo approvazione assemblea Successivo Divieto parcheggio auto sotto ai balconi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.