Gatti in condominio

Gentile Sig. Terracciano, ho  un problema ormai insostenibile che riguarda l’invasione di gatti, di proprietà di alcuni condomini, negli spazi comuni. Dopo essermi rivolta all’amministratore, lo stesso si è limitato a mettere una comunicazione in bacheca con la quale ricordava a tutti i condomini che tale comportamento è contrario al regolamento condominiale che invitava a
rispettare. A distanza di mesi ormai, la situazione non è cambiata. Le domando cosa posso fare nei confronti dell’amministratore e di questi condomini, visto che sono ormai esasperata. La ringrazio anticipatamente per la Sua disponibilità Cordiali saluti


Gentilissima signora , buongiorno.
Il problema da lei evidenziato riguarda solo ed esclusivamente le cattive abitudini della gente, dico della gente in genere, perchè, per farle un esempio, qui a Taranto, ovunque, c’è gente che dà da mangiare ai gatti e camminando per le strade  viene veramente lo schifo per quello che si vede  tra cibo buttato dappertutto, piatti di plastica volanti escrementi ovunque  ecc.
Con questo non voglio dire che è inutile redarguire i condomini che fanno  questo, però sono cattive abitudini dure a morire, per cui i gatti, i colombi arrivano dove trovano il cibo, ovvero dove sanno che qualcuno glielo fa trovare……..
E’ difficile ipotizzare un’azione concreta per far cessare l’abuso, bisognerebbe capirlo da sè, nè l’amministratore può fare più di quanto ha già fatto.

Provi a rivolgersi al giudice di pace.
Cordiali saluti
Geom. Oreste TERRACCIANO

Precedente Unità esterne condizionatori Successivo Nomina amministratore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.