Distacco da riscaldamento centralizzato

Buon giorno. Mi chiedevo:

se su 25 condomini che man mano si “staccano” dal riscaldamento centralizzato seguendo l’iter da Lei indicato, dopo qualche anno ne rimane – per assurdo –  solo 1 che usufruisce del riscaldamento centralizzato che succede?

E’ possibile che si verifichi questa ipotesi?

Le spese complessive della bolletta saranno a carico del solo utente?

Grazie e buona giornata, S.F.

Gentilissima signora, buon giorno.

Meglio non considerare condizioni estreme, anche perché quando si parla per “”assurdo””, lo stesso termine invita ad un attimo di seria riflessione.

Quale riflessione si chiede lei: ebbene riflettere sulla reale possibilità di SOPPRIMERE il riscaldamento centralizzato costringendo la minoranza dissenziente a soccombere, volente o nolente.

Come?

Deliberando con la maggioranza numerica degli intervenuti o intervenuti per delega all’assemblea, la quale rappresenti almeno 500 millesimi, la SOPPRESSIONE.

In tal caso la minoranza SOCCOMBE e si adegua.

Cordialmente

Geom. Terracciano

 

Precedente Obbligo contabilizzazione calore Successivo Lavori straordinari senza parere tecnico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.