Disdetta locazione e pre-contratto con nuovo locatario

Salve, spero che Lei possa aiutarmi. Ho un forte dubbio… in breve:
Avevo un contratto di locazione 4+4 . ho dato disdetta anticipata (tutto secondo la legge) con raccomandata il 12 di febbraio di questo anno.
Il proprietario ha trovato un inquilino entrante con il quale firmato un pre- contratto (premetto: io non ne ho mai ricevuto copia….non pensavo mi dovesse servire e non so neanche se avessi il diritto di richiederlo) e accettato la caparra di due mensilità con una coppia di nuovi inquilini. Questi dovevano entrare il 26 di Maggio e io, in fretta e furia ho liberato casa e ho lasciato le chiavi il 16 di Maggio, chiedendo che mi fosse ridata la caparra tramite bonifico. mi è stato dato il prospetto per le spese condominiali che mi competevano e Tanti saluti e arrivederci.
Il 27 di Maggio vengo informato che l’accordo con i nuovi inquilini è saltato, la caparra non mi viene restituita e io devo pagare i restanti mesi fino allo scadere del mio preavviso.
Siccome sto già pagando l’affitto della casa nuova, ho detto di scalare le mensilità dalla caparra perchè non guadagno 3000 euro al mese e non posso pagare due affitti. Ora , il proprietario mi dice che ci penserà dopo le vacanze e così mi chiede ancora le altre due mensilità, luglio e agosto mancanti.
Ovviamente dopo un urlo per niente liberatorio ho deciso di chiedere informazioni. possibile che io (inquilino uscente ) non sia tutelato per nulla? Va bene fare le cose legalmente ma io me ne sono andata in fretta perchè il 26 maggio doveva entrare un nuovo inquilino! Se poi il loro accordo è saltato perchè IO DEVO PAGARE? Io non avevo fretta di uscire. avrei aspettato Agosto e avrei fatto iniziare il contratto nella nuova casa da Agosto. Senza nessun problema. Ora mi chiede altre due mensilità, le spese condominiali e ovviamente l’immondizia di una casa di cui io non ho neanche più le chiavi!!!!!!!!!!!!!!!!
A me sembra così assurdo…… volevo chiedere un parere legale per sapere come muovermi perchè non posso credere che io debba pagare per un accordo saltato tra di loro. Grazie mille per la disponibilità….

Gentile lettrice, buona sera.

Lei, in buonissima fede, ha accolto l’invito del locatore e ha lasciato, senza batter ciglio, l’alloggio preso in locazione, per il quale era in essere la sua disdetta anticipata, prima del dovuto, mentre il locatore, in MALA FEDE, ha posto in essere il peggior comportamento dopo che il precontratto di locazione non è andato per il verso giusto.

Purtroppo il coltello dalla parte del manico ce l’ha il locatore, in quanto lei non ha alcun documento che giustifichi la sua andata via prima della scadenza, tutto si è basato sulla parola, la sua parola attendibile, mentre l’altra inqualificabile.

Il parere legale non conta in questo caso, contano le “”CARTE””, per cui se lei ritiene opportuno di mandarlo comunque a qual paese, lo faccia, gli gridi in faccia tutto il suo disgusto per un atteggiamento a dir poco truffaldino.
cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Allagamento e risarcimento danni Successivo Case romane: la rivoluzione del catasto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.