Debiti e crediti dopo vendita

Egregio geom. Terracciano, avrei bisogno cortesemente di una risposta al seguente quesito:

il 19/3/2013 ho acquistato un appartamento in condominio ed il precedente proprietario (d’accordo con l’agenzia TECNOCASA) ha pagato le prime due rate condominiali scadenti il 01/01/2013 ed il 01/03/2013 sabato prossimo ci sarà l’assemblea condominiale per il preventivo 2014 ed in occasione della convocazione l’Amministratore ci ha inviato il consuntivo del 2013 dal quale emerge che c’è un conguaglio (a favore del vecchio proprietario) di euro 370,00

Come devo comportarmi? Cosa farà l’Amministratore? Li verserà al vecchio proprietario oppure li scalerà (a mio credito) dalle successive rate?

E poi come faccio a capire se effettivamente l’Amministratore ha calcolato in maniera esatta le spese a mio carico nel 2013? Cordiali saluti

Gentile lettrice, buon giorno.

I debiti e i crediti risultanti dal consuntivo sono riferiti sempre all’immobile, quindi chi e risponde è sempre il proprietario/condomino, in questo caso lei.

L’amministratore non può e non deve entrare nel merito come non entra nel merito quando si tratta di DEBITI, anche perché non conosce affatto eventuali accordi intercorsi tra il venditore e l’acquirente.

Li incassi lei tranquillamente e zittisca l’amministratore se dovesse intromettersi.

Sarà lei e solo lei a decidere cosa poi fare, se tenerli o restituirli.

Cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Infiltrazione da balcone tipo terrazzo Successivo Contributo INPS non versato da amministratore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.