Restauro balconi condominio

Vorrei far controllare la gestione del mio amministratore, se tutto è regolare. Esempio: se la legge(art 1125) che recita i sotto balconi, il loro restauro è a carico del proprietario dell’appartamento. Può l’assemblea, guarda caso composta da 4 condomini, che sono i proprietari dei balconi da riparare, votare e accollare le spese ai 2 condomini che sono in minoranza.

In buona sostanza desidero sapere se, a prescindere dalla legge la maggioranza dell’assemblea decide anche contro la legge. Esempio più sciocco, si sa che non si può impiccare un condomino, lo vieta la legge, l’assemblea se vota a maggioranza lo si impicca ? Spero di essere stato chiaro. grazie e cordialmente saluto, Antonio

Caro Antonio, buona sera.

La maggioranza, nel caso di condominio composto soltanto da 4 condomini e i 4 condomini sono tutti presenti all’assemblea, è di 3 condomini su 4, non certamente di 2 su 4.

I balconi, giusto come da lei scritto, sono di proprietà dei singoli proprietari, pertanto ognuno deve provvedere, a proprie spese, alla sua manutenzione con una sola eccezione, ovvero che la stuccatura e la pitturazione del sotto balcone spetta al proprietario del piano inferiore, proprio come avviene per i solai tra due piani.

Se invece il condominio è composto da 6 condomini ed in assemblea la maggioranza di 4 condomini ha deliberato approvando i lavori, allora la minoranza soccombe, ma tutto dipende da quali lavori trattasi, perché se trattasi dei soli balconi, l’assemblea non ha potere decisionale, ha potere, invece se si tratta di inserire la manutenzione dei balconi in un concetto più ampio di ristrutturazione facciate.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Precedente Comuni, parte la corsa all'aumento delle aliquote Successivo Effettuare lavori giardinaggio gratuitamente

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.