Condominio composto da quattro partecipanti, obblighi

Buongiorno,
sono proprietario di uno dei quattro appartamenti di un condominio nel quale non abbiamo un amministratore. Vorremmo aprire un conto corrente bancario per la domiciliazione delle bollette. E’ possibile farlo e come ? Con quali modalità dovremmo predisporre un regolamento condominiale ? Quali gli adempimenti di legge per un condominio come il nostro ? Grazie

Egregio lettore, buon giorno.

Se è pur vero che in un condominio composta da 4 partecipanti non vi è l’obbligo di nominare l’amministratore, è altrettanto vero che nessuno impedisce di nominarlo comunque.

Non importa se interno e/o esterno, non importa se retribuito o non, è importante, invece, che possegga il minimo di conoscenze per gestire correttamente il condominio.

Il condominio, anche se composto da soli 4 partecipanti, è Sostituto di Imposta, per  cui deve richiedere, comunque, il Codice Fiscale intestato al Condominio e per volturare le bollette e per domiciliare poi le stesse.

Non nominando l’amministratore, uno di voi quattro, munito della fotocopia del documento di identità degli altri 3 condomini e della delega sottoscritta, può recarsi all’Agenzia delle Entrate e richiedere il codice.

Munito sempre di delega e documenti identità, d’accordo gli altri, può recarsi in banca e/o alle poste e accendere il conto corrente intestato al condominio, dopodiché domiciliare tutte le bollette, previa  voltura al condominio.

Il regolamento di condominio lo può predisporre uno di voi e poi farlo approvare in assemblea, appositamente convocata.

Tra voi e un condominio dalla dimensioni maggiori non c’è alcuna differenza, quindi ci sono obblighi fiscali, civili e amministrativi da rispettare, a parte quelli relativi alla sicurezza.

Si delibera in assemblea con le dovute maggioranze, si presentano i bilanci e si applicano le ritenute di acconto del 4% sulle fatture relative agli appalti di servizi e opere.

Un fac simile di regolamento si può scaricare da internet e modularlo secondo le proprie esigenze, le quali non possono derogare dal codice civile e, visto che la riforma del condominio è legge, dalla stessa.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Precedente Pulizia scale Successivo Revoca amministratore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.