Come rilevare un posto auto

Scusa se ti disturbo, curiosando in internet ho letto la tua disponibilità,  ringrazio anticipatamente. Vivo dal 1979, proprietario dal 1984, in palazzina condominiale di 7 appartamenti, senza regolamento condominiale, con un cortile condominiale  utilizzato come parcheggio auto, al cortile si accede sia da porticina situata  all’interno del portone sia da cancello adiacente alla palazzina. Preciso che il costruttore ha venduto, nel 1968, anno di costruzione,  gli appartamenti con ogni annesso e connesso, accessorio, adiacenza e pertinenza, servitù attiva e passiva con tutti i diritti sulle cose comuni ai  sensi dell’art. 1117 del c.c. riservandosi la proprietà esclusiva del cortile. Successivamente solo 5 proprietari di appartamento acquistarono dal costruttore il cortile dividendoselo in quote e utilizzandolo come parcheggio auto.  Pago regolarmente le spese di manutenzione verde, luce e pulizia di detto cortile con esclusione della quota per il Passo Carraio. (€ 50,00 annui). Preciso che mi è sempre stato concesso il parcheggio perchè mi impegno ad
assolvere le beghe condominiali senza lucro.
DOMANDA: al fine di regolarizzare il posto auto da me utilizzato, e per eliminare pettegolezzi da parte di un solo proprietario, posso avvalermi del diritto di acquistare il menzionato posto auto?
Come deve essere calcolato il costo? in virtù di quanto detto sopra.
Caro G., buona sera.

Un condominio di ben 7 condomini (partecipanti al condominio) è un CONDOMINIO con la C maiuscola, dove c’è l’obbligo di nomina dell’amministratore, dove c’è l’obbligo di richiedere il codice fiscale e dove c’è l’obbligo di attenersi a tutto il dettato del codice civile, alla normativa sulla sicurezza, dove ci sono responsabilità civili, fiscali e penali.

Ho fatto questa doverosa premessa perchè lei non ha fato alcun accenno all’amministratore, come se questo signore non fosse stato mai “”GRADITO””, mentre ha accennato al regolamento condominiale NON OBBLIGATORIO.

Il cortile, all’origine, era rimasto di proprietà del costruttore, il quale successivamente ha venduto lo stesso a soli 5 dei 7 partecipanti al condominio, quindi l’area cortilizia è di proprietà di questi nuovi 5 proprietari, ritengo proprietà INDIVISA, diventando parcheggio stabile per le auto di questi signori.

A loro volta, questi signori, le hanno dato la possibilità di poter parcheggiare; non a caso lei ha sempre anche contribuito a tutte le spese di manutenzione relativa all’area cortilizia e non solo, ma ha anche assolto al compito…………….. di amministratore? Direi di NO, visto che non è possibile confondere le due figure.

La proposta di acquisto da fare ai 5 condomini deve essere posta in questi termini:

Calcolare quanto i 5 hanno speso complessivamente per l’acquisto, rivalutare l’importo ad oggi e subentrare, con rogito notarile, ripartendo il costo per 6 e non per 5, quindi il subentro va poi ripartito tra i 5 aventi diritto.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Precedente Terrazza comune Successivo Mura perimetrali condominiali

Un commento su “Come rilevare un posto auto

  1. roberto il said:

    buongiorno
    nel mio cortile condominiale esiste un parcheggio regolarmente deliberato da una maggioranza che non ha rispettato i pregiudizi degli occupanti degli appartamenti al piano terra in quanto le vetture sono disposte a poche decine di cm alle finestre c ausando un serio disagio.
    Dopo varie discussioni credo che l’unica via da percorrere sia quella legale.
    Lei come imposterebbe la causa?
    Grazie
    roberto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.