Cinque particolari che respingono nella scelta della casa

Cosa ci attira di più nella scelta di una casa da comprare?  Senza dubbio il prezzo, la qualità dell’immobile, la grandezza delle stanze sono fondamentali. Quali aspetti  ci fanno invece scartare un appartamento? Idealista.it traccia una lista di cinque particolari che non fanno superare a una casa l’esame dei potenziali acquirenti.

Vista out – Alzare le tapparelle e vedere una parete di mattoni ci può davvero rovinare la giornata. Sarà senz’altro più attraente la vista di un parco, una montagna, un fiume…magari anche dello skyline di una grande città.

Vicini terribili– Anche il vicinato conta nella scelta, nel caso ci siano inquilini maleducati, rumorosi, con un esercito di bambini o animali da compagnia, e l’appartamento non sia sufficientemente insonorizzato.

Luce insufficiente – Se l’appartamento non è soleggiato perchè orientato al nord, potrebbe non attrarre molto,

Odori insopportabili– Come per la vista e l’udito, anche l’olfatto ci guida nella ricerca della casa giusta. Se uscendo sul balcone si respirano fumi insopportabili e, peggio, inquinanti, meglio cambiare.

Forti rumori –  “Se l’appartamento gode di una vista stupenda, i vicini sono incantevoli, è ben illuminato e si aspira l’odore di un campo di rosmarini vicino..ma  ogni cinque minuti un aereo passa sopra le nostre teste per via di un aeroporto vicino”…

casa sogno

Precedente Tecnocasa: mutui in aumento soprattutto in Lombardia Successivo Assemblea disastrata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.