Antenna centralizzata

Gentile geometra Terracciano, le espongo il mio problema:

rifacimento della vecchia antenna centralizzata e installazione di parabola centralizzata non esistente precedentemente.

In assemblea davo il mio parere favorevole per venire incontro alle esigenze degli altri condomini pur facendo presente che non avrei usufruito della nuova antenna satellitare poichè ne ho una privata, quindi mi era stato assicurato da tutti, compreso l’amministratore, che avrei pagato soltanto la quota per il rifacimento della vecchia antenna.

Non faccio caso inoltre al fatto che si decide di ripartire le spese in base alle tabelle millesimali….cosa assurda poichè io, che mi trovo all’ultimo piano, quindi in teoria utilizzo molto meno cavo pago molto di più di quello che sta al primo piano e utilizza più cavo per portare il segnale al suo appartamento.

Ora sono stati fatti i lavori e nel frattempo è cambiato l’amministratore che mi chiede di pagare la mia quota anche per l’antenna satellitare di cui io non usufruisco.

C’è modo di non pagare dimostrando il non utilizzo? Posso appellarmi a qualche sentenza della Cassazione tipo questa (Cassazione, Sez. II, con sentenza n. 2916 del 2.8.1969) per fare in modo che le spese della vecchia antenna vengano ripartite in parti uguali tra i condomini? grazie

Gentilissima lettrice buon giorno.

Intanto è bene sapere che nel caso di antenna centralizzata esistente sin dalla costruzione, in caso di RIFACIMENTO, l’assemblea, a maggioranza, espressione di 500 millesimi può deliberare la modifica di impianti tecnologici già esistenti, come l’installazione della parabola.

La sua ferma opposizione la può fare, facendo valere un suo sacrosanto diritto, opponendosi al modo di ripartire la spesa, la quale va  ripartita in parti uguali  e non per tabella millesimale di proprietà  laddove nulla è previsto dal regolamento di condominio contrattuale.

Per la ripartizione diversa, ovvero per millesimi di proprietà, occorre la delibera alla UNANIMITA’.

Cordiali saluti

Geom. Oreste TERRACCIANO

Leggi per approfondire il problema su facebook

Precedente Ratifica nomina amministratore Successivo Convocazione assemblea

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.