Amministratore negligente

In riferimento a quanto in oggetto, poiché pago regolarmente l’acqua inclusa nella quota condominiale, come posso agire contro l’amministratrice affinché non risulti essere moroso con la società distributrice dell’acqua ( AMAM di Messina ) al pari di altri condomini che non pagano la quota condominiale e conseguentemente anche l’acqua. Faccio presente di essere sempre da solo in seno alle assemblee poiché gli altri sono succubi dall’amministratrice ed approvano anche le cose più assurde e sbagliate che andrebbero respinte. La stessa ha avuto il barbaro coraggio di inviare solo a me un decreto ingiuntivo di pagamento per un debito che abbiamo tutti in quanto ripartito e riportato nel bilancio 2011 poiché il precedente amministratore, al pari di lei, non pagava l’acqua. Le ho scritto che, per le sue gravi irregolarità, potevo revocarla dall’incarico anche da solo senza ricerca di maggioranze particolari e per questo motivo ha inviato solo a me il decreto ingiuntivo. La ringrazio sentitamente per i suggerimenti che vorrà darmi . Cordiali saluti.

Egregio lettore buona sera.

Non capisco come possa accadere che l’eccedenza acqua potabile di  ogni condomino venga inserita nella quota condominiale mensile, devo supporre che non siano installati, in ogni unità immobiliare, i contatori divisionali e l ‘eccedenza venga ripartita  per numero di abitanti.

Non so pensare ad altro.

Ma, anche se così fosse, non vedo come si possano accomunare le due cose quando l’acqua ha un percorso diverso e l’accantonamento serve per far fronte al pagamento delle  bollette, trimestrali ritengo, emesse dal Gestore AMAM.

Non pagare l’acqua comporta la sospensione del servizio, almeno così succede in Puglia con l’AQP, pertanto non capisco nemmeno sula base di cosa l’amministratrice abbia richiesto il decreto ingiuntivo nei suoi confronti.

C’ è qualcosa che le sfugge, forse è da mesi che ha sospeso il pagamento delle quote condominiali?

Cordiali saluti

Geom. Oreste TERRACCIANO

Leggi per approfondire il problema su facebook

Precedente Prezzi in ribasso a Firenze Successivo Parapetto terrazzo in uso esclusivo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.