Affitto e spese

Salve,

anzitutto grazie per il servizio che gratuitamente mette a disposizione.

Sono affittuaria di un appartamento da febbraio 2013,  il locatore e l’agenzia prima della stipulazione del contratto mi avevano assicurato che le spese condominiali annue ammontavano a circa € 600,00 (mediamente € 48,00 mensili a detta loro).

Ad agosto mi vedo recapitare un foglio con un pò di calcoli confusi ed alcune voci risultavano addirittura senza nome, inoltre sul foglio vi era una sola data (1/4) e la cifra che avrei dovuto pagare era più del doppio( circa € 102,00 mensili).

Ho chiamato l’amministratore in cerca di chiarimenti: la prima volta ci siamo lasciati con la promessa di una mail più dettagliata (che non è mai arrivata) e la seconda volta la segretaria mi ha detto che mi avrebbe ricontattata).

Ho chiesto anche chiarimenti al locatore che dopo qualche mese (fine novembre 2013) si presenta il documento che Vi ho allegato.

La data è sempre quella dell’1/4 ma non vi è specificata la data di fine ed inoltre le spese mi sembrano troppo elevate per il condominio; difatti ho installato a mie spese una parabola (perchè l’impianto generale è guasto), il citofono non funziona e i giardini sono molto piccoli e soprattutto divisi con molti altri appartamenti. Grazie, Cordiali Saluti

Gentilissima signora, buona sera.

La regola vuole che l’inquilino, all’atto della stipula del contratto di locazione, riceva, dal LOCATORE,  la copia dell’ultimo bilancio PREVENTIVO approvato dall’assemblea, unitamente al bilancino redatto dal LOCATORE, sempre per tabelle millesimali di proprietà, dal quale si evincono le spese a carico del conduttore, le quali non possono essere diverse dagli accordi nazionali ed eventualmente territoriali sottoscritti tra i Sindacati degli inquilini (SUNIA/CGIL – SICET/CISL e UNIAT/UIL)  e la Confedilizia.

Il rapporto rimane esclusivamente tra il LOCATORE e l’INQUILINO, quindi escludendo categoricamente l’amministratore del condominio, il quale deve intrattenere i rapporti unicamente con il condomino/LOCATORE e non con l’inquilino.

I conteggi che le sono stati dati sono ILLEGGIBILI, sono una presa in giro, non rappresentano proprio NULLA.

Pagare poi l’amministratore, telefono e fax, interessi bancari è quanto dire, proprio un grave ERRORE, pertanto, munita del foglio con i conteggi ERRATI, si rechi da uno dei sindacati inquilini sopra citati e si faccia opportunamente TUTELARE, l’indirizzo lo trova su internet.

cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Precedente Spese eccedenza in seguito a rottura tubazione acqua potabie Successivo Dubbi su proprietà ascensore

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.