euro

Euro debole

Euro, moneta debole, questo potrebbe essere il motivo che animerà il prossimo anno, quindi dollaro forte

Chi guadagna e chi perde con l’euro debole?

L’Euro debole è un vantaggio per aziende europee che vendono su mercati stranieri, come ad esempio Luxottica e tante altre eccellenze italiane, mentre rappresenta una minaccia per aziende che acquistano all’estero in valuta USA principalmente.

Moneta europea debole di fatto vuol dire che i 100 euro che avevamo in mano l’anno scorso oggi valgono sempre 100 euro, ma con questi 100 euro possiamo comprare meno valuta estera, dollari in particolare, quindi hanno un più basso potere di acquisto rispetto all’anno scorso.

Quindi per le aziende ci sono questi aspetti da considerare, per le famiglie ci sono effetti collaterali legati ai prezzi di ciò che acquistano, al potere d’acquisto. La causa di questa corsa infatti sta nel basso livello di inflazione che regna in Europa, pertanto indebolendo l’euro si spera di spingerla al rialzo

 

Conviene che l’euro sia debole? Ad alcuni conviene l’euro debole ad altri no, nel complesso potrebbe agevolare chi oggi è in difficoltà su determinati tipi di mercato, non su tutti come già detto!

Incrociamo le dita e speriamo che questo “anticorpo” dell’euro debole iniettato nel sistema economico non sia troppo aggressivo nei confronti dello stesso malato, ovvero l’economia europea.

Per ulteriori dettagli contattaci cliccando qui.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo. Può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.