Spending Review nella P.A. solo per il personale in esubero

Share:
Condividi

Buongiorno,

sono nato il 15 aprile del 1954 e quest’anno raggiungo 38 anni di contributi. In base ai miei requisiti e al decreto legge del 6/7/2012 n.95 pubblicato sulla G.U. n. 156 del 6/7/2012 art.2 comma 11 lettera a potrei rientrare tra coloro che sono  soggetti alla risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro prima dell’entrata in vigore della legge Fornero?

Grazie e buon lavoro.

 

Gentile Signore,

il D.L. del 6/7/2012 n.95 pubblicato in G.U. (ormai a tutti noto come Spending Review) ma ancora in attesa di conversione in Legge, all’articolo 2 comma 11 stabilisce:

“Per le unita’ di personale eventualmente risultanti in soprannumero all’esito delle riduzioni previste dal comma 1 (dello stesso D.L.95), le  amministrazioni, fermo restando per la durata del soprannumero il  divieto di assunzioni di personale a qualsiasi titolo, compresi i  trattenimenti in servizio, avviano le procedure di cui alla legge 6  agosto 2008, n. 133 (ovvero la risoluzione del rapporto di lavoro). In particolare la lettera a) dello stesso comma 11, a cui lei si riferisce, stabilisce l’applicazione di tali regole ai lavoratori che risultino in possesso dei requisiti anagrafici e contributivi i quali, ai fini del diritto all’accesso e alla decorrenza del trattamento pensionistico in base alla disciplina pre-vigente,  avrebbero comportato la decorrenza del trattamento medesimo entro il 31  dicembre 2014, con conseguente richiesta all’ente di appartenenza della certificazione di tale diritto.”

Ciò premesso, quindi, conditio sine qua non da soddisfare per poter accedere ai benefici sopra descritti è risultare personale in soprannumero e la Spending Review si rivolge, infatti, proprio a questa condizione lavorativa. Nel suo caso, qualora dovesse rientrare in questa categoria, non riuscirebbe comunque a soddisfare le altre condizioni poiché  per la quota 96 lei  raggiungerebbe i 60 anni (requisito minimo anagrafico)  il 15 aprile 2014, aggiungendo a questo i mesi di finestra si arriverebbe  al 2015. Nell’ipotesi, in alternativa, della massima anzianità contributiva (40 anni), lei la raggiungerebbe nel 2014, includendo poi la decorrenza di 12 mesi più un ulteriore mese (legge 111/2011 – posticipo delle decorrenze), supererebbe ancora una volta il termine del 31/12/2014.

Purtroppo non le rimane che  continuare a lavorare e adeguarsi alle nuove regole.

Il Patronato Epas resta a sua disposizione e la invita a contattarci su info@epas.it e ad indicarci la sua città di residenza: le forniremo i recapiti della sede Epas per lei più comoda da raggiungere. Sarà possibile contattare l’Epas anche telefonicamente, dalle 11.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 16.00 al numero   06/4818918.
Leggi ancora per approfondire su: https://www.facebook.com/add_email.php#!/Soldionline

One thought on “Spending Review nella P.A. solo per il personale in esubero

  1. Mario Barbato il said:

    sono nato il 01.01.1952 quindi il primo gennaio 2013 compirò 61 anni e in quella precisa data avrò maturato 40 e 4 mesi di servizio presso la Provincia di Caserta. Vorrei sapere con la spendig review quando posso andare in pensione? sarei molto felice di una sua risposta. grazie.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>