Successione e IMU

Share:
Condividi

Dopo una successione i due figli (entrambi residenti altrove) hanno una quota pari a 1/6 sulla casa familiare che è abitata dalla madre con una quota pari a 4/6. Devono pagare l’IMU per la loro quota (come seconda casa) o spetta il pagamento solo alla madre (come prima casa)?

In caso di successione della casa coniugale il soggetto passivo d’imposta è unicamente il coniuge superstite: infatti oltre al diritto di proprietà sulla propria quota, ha anche il diritto di abitazione.

Pertanto, il coniuge superstite pagherà l’IMU secondo l’aliquota prevista sull’abitazione principale, con il diritto alla detrazione di 200 euro.

Distinti saluti
Dott. Nicola Marsella

Una risposta a Successione e IMU

  1. EMILIA scrive:

    Buongiorno
    dopo la morte di mio padre io, i miei 2 fratelli e nostra madre abbiamo ereditato la casa coniugale con quota di possesso rispettivamente di 22,2 % per noi figli e 33,3% per mia mamma. Nostra madre abita nella casa come coniuge superstite. Noi figli invece siamo residenti da anni in un’altra regione. Chi deve pagare l’IMU? solo nostra madre o anche noi figli per la quota di possesso e come seconda casa?
    Grazie
    Cordiali saluti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>