Riparto spese condominiali

Abito nell’appartamento di proprietà del mio ex-marito assegnatomi dal giudice nella sentenza di divorzio(2003).Vorrei sapere ,gentilmente, se per il riparto spese condominiali si applicano le stesse regole vigenti per gli inquilini. Quest’anno l’amm.cond. ha suddiviso al 50% le spese di proprietà. E’ giusto? e in tal caso, visto che dovranno rifare il terrazzo che è lastrico solare, io dovrò partecipare al 50% del 1/3 che deve pagare il proprietario(ex-marito)?
Grazie della cortese risposta

Gentile lettrice, buona sera, le rispondo da esperto, in quanto geometra e non avvocato.

Intanto prenda nota di questo principio indissolubile:

Le spese straordinarie condominiali rimangono a esclusivo carico del coniuge proprietario, restando a carico del coniuge assegnatario solo le spese condominiali legate all’uso dell’immobile.

Poiché l’appartamento è intestato al suo ex marito, è lui, e solo lui, a doversi fare carico del terzo della spesa per il rifacimento del terrazzo in uso esclusivo, comunque COPERTURA parziale dell’edificio.

Non nutro alcun dubbio in proposito, anche perché non voglio credere che lei abbia ridotto il terrazzo in condizioni……………**pietose**.

Per quanto riguarda le spese, che lei definisce di proprietà, immagino quelle ripartite per tabella A e/o generale, dovrebbe, cortesemente elencarmele.

Disponga sempre del mio aiuto consulenziale.

cordialità

Geom. Terracciano

Leggi ancora per approfondire su Facebook

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>