Procedure affitto prima casa

Share:
Condividi

Buongiorno,  Volevo chiederle cortesemente, se posso locare regolarmente un’abitazione “prima casa” senza perdere le agevolazioni ottenute( dell’IVA…), e come mi devo comportare per ovviare ad un eventuale problema.
La ringrazio per la gentilezza.

Buongiorno,

La casa acquistata con le agevolazioni dell’IVA al 3% o al 4%, si può dare in locazione sin dal momento del ROGITO notarile, non c’è alcun problema e non si perdono le agevolazioni acquisite, però deve tenere conto che sarà costretto a calcolare l’I.C.I. e a versarla nei modi e tempi stabiliti, che non potrà detrarre il 19% degli interessi di un eventuale mutuo acceso per l’acquisto e dovrà dichiarare nella sua dichiarazione dei redditi il reddito da fabbricato, semprechè la tipologia contrattuale locatizia non preveda riduzioni e/o altro a suo favore, oltre che a favore del locatario.

Se poi volesse consultarmi per il contratto di locazione da stipulare, non ha che da chiedermelo, perchè sempre in maniera gratuita e privacy compresa mi renderò utile.

Cordialmente

Geom. Terracciano

Una risposta a Procedure affitto prima casa

  1. marisa lippa scrive:

    ho comprato, caricandomi di piccolo mutuo, un appartamentino come prima casa e dove ho trasferito la mia residenza. Usando poco detto appartamento, ho pensato di ospitare una coppia di amici con un contratto d’affitto parziale e temporaneo. Vorrei sapere:
    1) devo pagare l’IMU come prima casa o seconda casa?
    2) posso continuare a detrarmi gli interessi passivi del mutuo?
    3) quale contratto è più conveniente per me che ho un reddito di 23.000 euro lordi?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>